Kate Middleton, Amal Alamuddin, Kate Moss: I migliori look da sposa

Kate Middleton il gorno del so matrimonio
Ecrit par

Anche un abito da sposa puuò diventare leggenda: dalla romantica Kate Middleton, alla sofisticata Amal Alamuddin, fino alla controversa Kate Moss, ecco gli outfit nunziale che ci hanno fatte sognare, senza dimenticare qualche classico...

E’ il giorno in cui vorremmo che tutto sia perfetto: dal ricevimento, alle bomboniere ai decori floreali, ma è soprattutto l’abito la vera croce e delizia di ogni sposa. Che sia bianco, in pieno rispetto della tradizione, o colorato e stravagante, l’importante è che si adatti al fisico e alla personalità di chi lo indossa. Nel corso dei decenni attrici, modelle e principesse hanno regalato con i propri outfit nunziali un’ispirazione a decine e decine di donne, altre, invece, sono diventate chiari esempi negativi. Uno degli abiti che ci ha fatti sognare ultimamente è quello di Amal Alamuddin per il matrimonio con George Clooney. Un vestito nunziale firmato da Oscar De La Renta, moderno per taglio e dettagli, un tripudio di ricami con perline perfettamente incastonate. Di grande impatto anche il velo che la signora Clooney ha deciso di portare, come nelle migliori tradizioni.

Altri articoli su Kate MiddletonKate Middleton: I segreti di Pippa Middleton e una foto ineditaKate Middelton incinta ritorna in pubblico?Kate Middleton: Guerra aperta con Camilla Parker Bowles per il trono di ElisabettaKate Middleton incinta: Le condizioni di salute preoccupano il Palazzo Reale 

Non è da meno l’abito di Kate Middleton, le cui condizioni di salute attualmente preoccupano il palazzo. Il 29 aprile 2011 la Duchessa di Cambridge ha incantato il mondo intero con un abito di Alexander McQueen disegnato da Sarah Burton. Come ha spiegato la stessa designer, si tratta di una creazione che “sposa i tessuti e lavorazioni del pizzo tradizionali con una struttura e un design moderno. Ci sono molti riferimenti alla corsetteria Vittoriana: i fianchi imbottiti, la vita stretta, realizzato in un tessuto molto leggero in satin e gazar di seta”. Modernità anche per la scelta del velo, lungo solo fino a metà corpo, e per lo strascico, “limitato” alla lunghezza dei 2,70 metri.

Facendo un passo indietro nel tempo, è d’obbligo citare due tra le spose più belle mai viste. Nel 1956 Grace Kelly sposò il Principe di Monaco, e il suo abito entrò nella leggenda: creato dalla costumista della casa di produzione Metro-Goldwyn-Meyer Helen Rose, aveva un corpetto doppiato in pizzo e una gonna a palloncino in taffetà e un lavoratissimo velo entrato di diritto negli annali della moda. Audrey Hepburn nel 1954 per le sue nozze con Mel Ferrer sfoggiò una creazione di Givenchy, con vita strettissima e maniche ampie. In testa, una coroncina di rose bianche: quando si dice aver classe. Di genere diverso, ma non meno elegante, l’abito di Kate Moss, singolare incrocio di vintage e rock.

Crediti: web , Youtube