Juventus-Monaco 1-0: Highlights e sintesi Champions League

L'esultanza di Vidal dopo il rigore
Ecrit par

Gli highlights di Juventus-Monaco 1-0, quarti di finale di Champions League. A decidere l'andata è Arturo Vidal con un gol su calcio di rigore. Tra una settimana il ritorno al Louis II del Principato.

La Juventus vince 1-0 con il Monaco nei quarti di finale di Champions League. A decidere il match è stato Arturo Vidal su rigore, fischiato per un fallo commesso fuori area da Carvalho. I bianconeri tra una settimana si giocano l'accesso alla semifinale. Ma andiamo alla cronaca di Juve-Monaco. Allegri decide di rischiare Andrea Pirlo dal primo minuto, con Lichtsteiner ed Evra all'altezza della difesa e Barzagli in panchina. Jardim recupera Carvalho e lo piazza al centro della difesa. La partita è chiara sin dall'inizio, con la Juve a fare la partita e i monegaschi a cercare il pertugio giusto in contropiede. Il primo squillo è di Tevez al 7', ma Subasic si distende e blocca. Poi è la squadra del Principato a rendersi pericolosa. All'8 con Kurzawa e al 10' con Carrasco, che impegna Buffon in una parata difficile. E' sempre il Monaco a rendersi pericoloso e stavolta con Moutinho, il cui tiro finisce a due metri dallo specchio della porta bianconera. La Juve riprende a macinare il gioco ma le occasioni faticano ad arrivare.

All'improvviso al 26' Marchisio con un bel cross pesca Tevez in area: l'argentino con un piattone centrale trova le mani di Subasic. Al 45' è Vidal a provarci, stavolta con un tiro che finisce due metri a lato. Nella ripresa è Vidal dopo cinque minuti a tentare la conclusione. La svolta del match si ha al 10'. Morata va via e Carvalho lo atterra. Per l'arbitro ceco Kralovec è calcio di rigore ma il fallo è commesso dal difensore di poco fuori area. Dal dischetto Vidal calcia sotto l'incrocio e la Juve festeggia il vantaggio. La risposta dei monegaschi giunge al 17' con Kondogbia ma Buffon è attento ad alzare in angolo. Al 22' è Morata con un destro dalla distanza sfiora il palo. Carrasco al 24' ci prova da circa 30 metri ma il pallone si spegne sul fondo senza pericoli per Buffon. Al 28' Berbatov svetta su un angolo e la palla va di poco sopra la traversa. E' il pericolo più grosso per i bianconeri nel primo tempo. Nell'ultimo quarto d'ora i bianconeri non si rendono pericoloso e la partita scivola sul risultato di 1-0.

Crediti: lapresse, sky