Juventus-Manchester City 1-0: Highlights e sintesi Champions League

Mario Mandzukic
Ecrit par

Gli highlights e la sintesi di Juventus-Manchester City 1-0 di Champions League. Decide il gol di Mario Mandzukic. Sterling vicino al pari nel finale. Juve prima nel girone.

La Juventus vince 1-0 col Manchester City e conquista la qualificazione agli ottavi di finale e il primo posto del girone D a una sfida dal termine. La sconfitta del Siviglia a Moenchengladbach permette così ai bianconeri di poter andare in Andalusia con due risultati su tre per conservare il primo posto del girone, sempre importante in chiave sorteggio degli ottavi. La Juve dopo l'1-0 al Milan di sabato infila il quinto risultato utile consecutivo e lo fa concedendo davvero poche occasioni all'attacco Skyblues. I bianconeri così rimangono una delle poche squadre a rimanere imbattuti in questa fase a gironi di Champions: tolta la finale di giugno sono 15 le partite senza perdere per la Signora (ultima nel 2013 col Bayern), consolidando il dna europeo. Per le statistiche poi erano 7 anni che la Juve non conquistava la qualificazione con una giornata d'anticipo (2008-2009). Per il City è la seconda sconfitta consecutiva dopo il ko casalingo con il Liverpool. Le numerose assenze non possono essere un alibi per Pellegrini. La squadra non esprime il miglior calcio in questo momento e in difesa sono cinque le reti subite nelle ultime due gare. Il rientro di mandala e Kompany potrà fare senz'altro bene ai Citizens. Ma andiamo alla cronaca. Allegri decide di puntare sul 3-5-2 forse per ingabbiare il centrocampo numeroso dei Citizens. A sinistra non c'è Evra in quanto infortunato e gioca Alex Sandro; in mezzo oltre a Pogba e Marchisio gioca Sturaro, che viene preferito a un acciaccato Khedira. In avanti ancora un'altra bocciatura per Morata, che parte dalla panchina per Mandzukic. In campo Dybala, in un ottimo stato di forma e reduce da un gol al Milan. Nel Manchester City invece le sorprese rispetto alla vigilia sono tre: non gioca Kolarov ma bensì Clichy sull'esterno sinistro; a centrocampo c'è Fernandinho, mentre Touré gioca più avanti. Pellegrini lascia Sterling in panchina. La partita è giocata su buoni ritmi ed è piacevole sin dalla prime battute. Il City non lascia il pallino del gioco alla Juve e prova a pressare alto.

>>> Leggi su melty <<< Juventus-Milan 1-0: Highlights, gol Dybala e sintesi Champions League

Sono proprio gli ospiti ad andare per primi vicino al vantaggio al 16' Fernandinho: il tiro del centrocampista è un rigore in movimento ma è sbilenco e finisce in tribuna. La Juve reagisce e due minuti dopo va in vantaggio. Dalla sinistra Alex Sandro scodella un cross perfetto per Manduzkic: piattone al volo e seconda rete in Champions per il croato in stagione.. Qualche protesta nell'occasione da parte dei giocatori di Pellegrini per una presunta trattenuta dell'ex Atletico al principio dell'azione. Al 28' una torre di Lichtsteiner permette a Mandzukic di girare di destro ma Hart si distende e salva la sua porta. Nel finale di tempo sempre i bianconeri si rendono pericolosi con Lichtsteiner: volata dell'esterno e Hart riesce a sporcare il pallonetto dello svizzero. Al 44' Marchisio sbaglia il retropassaggio e serve Aguero: Buffon esce e mura il tiro dell'attaccante. Nella ripresa il City va subito vicino al pari. Su angolo Toure svetta su tutti, Buffon respinge sul palo e in due tempi fa sua la palla. La squadra bianconera perde un minuto dopo per un problema Mario Mandzukic e allegri lo sostituisce con Morata. E' quest'ultimo che al 56' prova con un pallonetto a beffare Hart, Sturaro segue l'azione e in spaccata colpisce il palo. In questa ripresa però è il City a salire in cattedra. Il baricentro è più alto e i giocatori si prendono più rischi per trovare il gol che farebbe rimaner loro al primo posto del girone. Al 78' Morata ha la grande occasione per chiudere la partita. In contropiede arriva al limite dell'area, salta l'ultimo difensore ma prova un dribbling di troppo su Hart e il suo tiro finisce contro il portiere inglese. Nell'azione successiva De Bruyne va sul fondo e con cross mette Sterling solo davanti a Buffon: tap-in dell'attaccante e la palla dopo aver colpito Barzagli finisce incredibilmente a lato. I minuti di forcing finali del City producono solo un tiro di Touré alto sopra la traversa.

Crediti: youtube, web