Juventus campione d'Italia: Van Persie, Conte e il 4-3-3 per l'assalto all'Europa

Antonio Conte per l'assalto all'Europa della Juventus
Ecrit par

La Juventus è campione d'Italia di Serie A 2013-2014 per la terza volta consecutiva, lo scudetto della terza stella. Ora l'assalto all'Europa passa attraverso la riconferma di Conte, Van Persie e un nuovo modulo: il 4-3-3.

La Juventus è campione d'Italia. Prima di tutto qualche statistica: per i bianconeri è il terzo scudetto consecutivo, il primo conquistato senza scendere in campo; è il 32esimo trionfo "sul campo", il 30esimo ufficiale, che permette alla Juve di fregiarsi ufficialmente della tanto agognata terza stella. Si avvera così l'auspicio, sotto forma di competizione con Inter e Milan, di Gianni Agnelli: "La vera gara tra noi e le milanesi sarà tra chi arriverà prima: noi a mettere la terza stella, loro la seconda". E' lo scudetto dei record: i prossimi nel mirino sono le 19 vittorie su 19 allo Juventus Stadium, e i 100 punti finali. Il club di Andrea Agnelli riesce in un filone recentemente portato a termine, e allungato poi a 5, dall'Inter. A Torino, per trovare tre titoli di fila bisogna risalire addirittura al 'quinquennio d'oro' degli anni Trenta. Ciò dà la dimensione dell'impresa ma, allo stesso tempo, che un ciclo si chiude.

Juventus campione d'Italia: Van Persie, Conte e il 4-3-3 per l'assalto all'Europa

Per la Juventus, infatti, l'Italia non basta più. Antonio Conte ha puntato sul terzo scudetto consecutivo, certificato dal 4-1 subìto dalla Roma a Catania, non solo per ragioni 'storiche', ma anche per la consapevolezza che manca ancora uno step per l'assalto all'Europa. Uno step preceduto da due decisioni chiave: il rinnovo o meno da parte di Conte, e la decisione finale su Paul Pogba. L'ultimo dopo la gestione manageriale che ha portato allo stadio di proprietà, a innescare il circolo virtuoso conti in ordine e fatturato in crescita. Dal punto di vista tecnico, nella più probabile ipotesi che Conte rimanga e Pogba venga ceduto, l'assalto all'Europa passa attraverso il passaggio dal 3-5-2 al 4-3-3, con un difensore centrale di caratura internazionale (Alex, Hummels? ), Chiellini al centro e un nuovo terzino sinistro (De Sciglio, Lulic? ).

Juventus campione d'Italia: Van Persie, Conte e il 4-3-3 per l'assalto all'Europa
Robin Van Persie per una Juventus da Champions
Robin Van Persie per una Juventus da Champions

Nel nuovo centrocampo della Juventus campione, serve un sostituto di livello per Pirlo e, con Vidal inamovibile e Asamoah e Marchisio pronti a subentrare, un terzo di gamba e tecnica (William Carvalho? ). In attacco, Tevez su un lato del tridente, Nani o Cuadrado sull'altro; in mezzo, il sogno è Van Persie, ma Llorente ha ulteriori margini di miglioramento. Se Conte decidesse di andarsene, fari puntati su Jurgen Klopp e Diego Simeone. Nel frattempo, la Juventus si gode lo scudetto, il terzo consecutivo, in Serie A.

Nicola Negri

Juventus campione d'Italia: Van Persie, Conte e il 4-3-3 per l'assalto all'Europa
Juventus campione d'Italia: Van Persie, Conte e il 4-3-3 per l'assalto all'Europa
Crediti: Juventus, Juventus Facebook, Archivio web, lapresse, Joern Pollex, getty images, Matthew Peters