Juventus-Barcellona: Diretta streaming finale Champions League 2015

Carlos Tevez a Dortmund
Ecrit par

La diretta streaming di Juventus-Barcellona, finale di Champions League 2015. Nella Juve Barzagli gioca al 95%. Nei Blaugrana Pique predica attenzione verso Morata e Tevez. Tutte le ultime su Juve-Barcellona.

La vigilia della partita più importante degli ultimi 20 anni è passata. La tensione è rimasta e l'allenamento di ieri è stato eloquente, nonostante la spensieratezza mostrata dai giocatori. Sono state davvero poche le parole profuse da Massimiliano Allegri nell'ultimo allenamento prima della finale di Champions League con il Barcellona. Il tecnico si è trattenuto a parlare solo con Buffon, mentre ha osservato il resto della truppa sgambettare. Gli ordini erano chiari prima di entrare in campo: evitare ogni qualsiasi intervento e non forzare troppo il ritmo. Lo sforza va fatto in campo e tutti sono importanti per essere arruolati nella finale. I big un po' di più naturalmente. Gli occhi dei giornalisti accreditati erano rivolti verso Andrea Barzagli. Il forfait di Chiellini per la finale ha fatto crescere le speranze del difensore di far parte degli undici titolari. Allegri non lo ha inserito al fianco di Bonucci nella partitella a ranghi misti ma la sensazione è che sia lui e non Ogbonna il prescelto. Barzagli non ha mostrato alcun fastidio o esitazione durante tutta la seduta d'allenamento. Perciò salvo clamorose sorprese dovrebbe essere lui a subentare e completare il reparto arretrato.

Juventus-Barcellona: Diretta streaming finale Champions League 2015

Dall'altra parte i Blaugrana sono tutti a disposizione. Andres Iniesta ha recuperato dall'infortunio e sarà della partita. Xavi subentrerà solo nella seconda parte della partita per salutare magari con una vittoria i tifosi. Intanto nella giornata di ieri Luis Enrique ha parlato davanti ai microfoni nella consueta conferenza stampa. A chi gli ha rimproverato troppa euforia, il tecnico ha risposto così: "E' l'euforia normale che ci deve essere intorno a una squadra che è arrivata fin qui, ne siamo contenti. Ma quello che noi vediamo come professionisti del Barça è che dobbiamo affrontare la partita con la massima serietà e serenità, è il nostro lavoro. Sarà decisiva l'interpretazione che daremo al gioco, sarà decisivo avere la giornata giusta. Insomma, spero di ripetere il rendimento di tutta la stagione". E il rendimento emerge dai numeri: il trio delle meraviglie ha siglato 120 gol in stagione (Suarez 24, Neymar 38 e Messi 58), la difesa nella Liga ha subìto 21 reti in 38 partite, ben 17 in meno del Real Madrid e 9 dell'Atletico (2a migliore nella Liga).

Juventus-Barcellona: Diretta streaming finale Champions League 2015

Insomma grande attacco ma soprattutto fase difensiva pressoché perfetta, supportata da un centrocampo spesso oscurato ma davvero prezioso. Rakitic e Busquets fanno il lavoro sporco, quello che ogni tecnico chiede per rendere equilibrata la squadra. Lavoro completato dal pressing degli attaccanti, soprattutto esterni, come Messi e Suarez. Il brasiliano si è presentato nella conferenza stampa insieme al compagno di squadra Gerard Piqué. "E' difficile essere favorito in una finale di Champions League. Noi dobbiamo pensare a giocare al nostro meglio perchè vogliamo vincere. Penso che la Juventus sia una grandissima squadra, perchè non è arrivata alla finale per caso - ammette Neymar -. Sappiamo che sarà una gran partita, molto difficile". Il difensore del Barcellona Pique immagina la partita come un fortino da espugnare: "Noi avremo il possesso palla e loro saranno pericolosi in contropiede con Morata, Tevez. Hanno un centrocampo molto forte e il contrattacco è una insidia. Dobbiamo focalizzarci sul possesso palla per creare opportunità e segnare". La diretta streaming di Juventus-Barcellona è trasmessa da Sky Go (canale 201) e Sportmediaset.it dalle 20,40.

Crediti: gol neymar psg-barcellona, web , Alex Grimm, Getty Images