Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo!

Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo!
Ecrit par

Dopo aver partecipato al remix di “Despacito”, Justin Bieber ha preso parte anche al nuovo singolo di Diplo “Bankroll”:

Sono stati giorni davvero molto interessanti e pieni di tante emozioni questi per Justin Bieber, soprattutto dopo il suo sbarco in India (paese nel quale, prima d’ora, il ragazzo non era mai stato in tour). Prima di salire sul palco davanti a una folla in delirio con il suo scenografico e folgorante Purpose Tour, il cantante ha pensato bene di portare una ventata di allegria e gioia a dei bambini di una scuola elementare che si trovavano sullo scuolabus e che, da un momento all’altro, hanno visto palesarsi davanti ai loro occhi la popstar canadese: baci, abbracci e grandi sorrisoni, Juss ha avuto una parola affettuosa e un dolce pensiero per tutti quanti. Anche le fan di Mumbai non hanno fatto mancare le dimostrazioni d’affetto, realizzando un simpatico fotomontaggio nel quale Bieber appariva in versione “indi”, con tanto di baffi neri e turbante in testa.

JUSTIN BIEBER IN INDIA
Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo! - photo
Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo! - photo
Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo! - photo
Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo! - photo
Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo! - photo

Il cantante sembra che stia vivendo un momento di creatività davvero molto forte e così, dopo aver partecipato nelle scorse settimane al remix della hit del momento “Despacito” di Luis Fonsi, ecco che oggi (grazie a Rolling Stone) veniamo a sapere che Bieber ha messo lo zampino anche nel nuovo singolo di Diplo “Bankroll”. In questa occasione però Juss non si è limitato solo a cantare una parte del testo, ma la fa addirittura reppando! Certo che questo ragazzo sa sempre come stupirci!

Justin Bieber si trasforma in rapper per "Bankroll" di Diplo!
Crediti: Youtube, Archivio web