Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood

"Jurassic World" e "Star Wars: Il Risveglio della Forza"
Ecrit par

Preparatevi ad un 2015 di grandi ritorni al cinema: sono attesi “Jurassic World”, “Star Wars: Il Risveglio della Forza” e il nuovo capitolo di 007, “Spectre”. Scopriamo da vicino le tre grandi produzioni su cui è altissima l’aspettativa.

A volte ritornano: che siano creature minacciose giunte dal passato (e ricreate in laboratorio), forze oscure intergalattiche o agenti con la licenza d’uccidere non fa differenza, l’importante è che arrivino in sala il più presto possibile. Stiamo parlando di tre tra le pellicole più attese nel 2015, ovvero di “Jurassic World" (sito ufficiale online), “SPECTRE” e “Star Wars: Il Risveglio della Forza”, l’episodio VII della contorta saga creata sul finire degli anni ’70 da George Lucas. Hollywood fa muro contro le critiche circa la scarsità di idee tra gli sceneggiatori e si affida all’usato sicuro, pellicole cult dal richiamo irresistibile per i fan di tutto il mondo. Operazioni commerciali in grado di generare un vero e proprio exploit in termini di ritorno economico tra biglietti del cinema, merchandising e home video. A registi come Colin Trevorrow, J.J. Abrams e Sam Mendes il compito, non certo semplice, di convincere critica e pubblico. Visti i titoli servirà tutto il lato oscuro della forza, ma andrebbe bene anche un “D-Rex” terrificante o un agente segreto per cui il mondo non basta.

Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood - photo
Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood - photo
Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood - photo

Il primo a inondare le sale di tutto il mondo sarà “Jurassic World" (scopri quali sono i ruoli di Chris Pratt e Bryce Dallas Howard), il quarto capitolo in ordine cronologico della saga dei dinosauri di Steven Spielberg. Il reboot di “Jurassic Park” sarà ambientato 22 anni dopo il disastro di Isla Nublar a cui scamparono il paleontologo Alan Grant e il matematico (con la giacca di pelle da rockstar) Ian Malcolm. Un cast senza nomi altisonanti in cui spicca però una star, anzi uno Star…Lord, ovvero Chris Pratt, l’ex Peter Quill di “Guardiani della Galassia”, qui in versione quasi redfordiana di “uomo che sussurrava ai raptor”. Ad affiancare Pratt troveremo Bryce Dallas Howard. Dopo il lancio del trailer ufficiale di “Jurassic World”, il film di Colin Trevorrow (Spielberg tornerà solo in veste di produttore) ha sollevato non pochi dubbi e interrogativi: Velociraptor ammaestrati, effetti speciali acerbi e un dinosauro geneticamente modificato. Per tornare indietro di 65 milioni di anni bisognerà però aspettare fino a giugno 2015.

Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood

E mentre “il parco riapre i battenti” la “Forza si risveglia”: l’incipit del teaser trailer di “Star Wars: Il Risveglio della Forza” celebra la fine del letargo di Jedi e Sith. Il settimo capitolo delle avventure di Han Solo, Darth Vader e Chewbacca riparte da un deserto infuocato, da un robot rotolante e dalla spada laser rivista e che tanto somiglia ad una medioevale Exchi, Escazz...Excalibur (“Bravo! ”, “Grazie…e il resto? Ah, non da resto”). “Star Wars: The Force Awakens”, tradotto appunto con “Il Risveglio della Forza” potrà contare sul ritorno di Harrison Ford e sui servigi in motion capture di Andy Serkis che, stando ai recenti ruomurs, dovrebbe rivestire un doppio ruolo nel film di J.J. Abrams. Infine, come dimenticare il Millenium Falcon e il tema della Forza suonato ancora una volta da John Williams? Tenete a bada la vostra curiosità fino al prossimo pandoro e panettone: per vedere il film al cinema bisognerà attendere fino a dicembre 2015.

Jurassic World, Star Wars 7, Spectre: 2015, l'usato sicuro di Hollywood

Ed eccoci a “SPECTRE" (scopri la top five delle Bond Girl più sexy di sempre), l’ennesima avventura di James Bond, l’agente segreto al servizio di Sua Maestà (la regina Elisabetta, che praticamente è la stessa fin dai tempi di Sean Connery). Un film in cui i contorni tra finzione e realtà sono un tantino sfumati, come dimostra il cyber attacco della Nord Corea ai server della Sony Pictures. Il risultato? Trama spifferata sul web (leggi le mail di fuoco tra i vertici MGM e Sony) e rivelazioni sul budget del nuovo film di Sam Mendes. Sembra la trama di un film di 007 ed invece è tutto vero, dopo lo scandalo di “The Interview”. Un gentleman come Daniel Craig francamente se ne infischia di tutto il tam-tam mediatico attorno alla pellicola e torna a vestire i panni di James Bond in “SPECTRE" (scopri i segreti del Bond all'italiana), film che lo vedrà circondato (stranamente) da bellezze mozzafiato: la sfuggente Lea Seydoux e la lady italiana Monica Bellucci. Bond Girl a parte, 007 ritroverà miss Moneypenny (Naomie Harris)e il nuovo M (Ralph Fiennes), togliendosi anche lo sfizio di una cacio e pepe a Trastevere. Già, perché per la fine di febbraio 2015 sono previste le riprese di “SPECTRE” a Roma. Daje de tacco James!

Crediti: web , Disney/Lucasfilm, Disney/Star Wars, Universal Pictures