Jennifer Lawrence: “Non farlo Dave!” Tutti salutano David Letterman

La protesta di Jennifer Lawrence
Ecrit par

Jennifer Lawrence ha postato una foto con scritto: “Non farlo, nessuno si è stancato di vederti! ” per far cambiare idea a David Letterman, che ha da poco annunciato il ritiro dalla tv. Insieme a lei un fiume di vip, che via social hanno riempito d’affetto il mitico Dave.

Jennifer Lawrence (con Emma Stone fra le muse di Dior) ha pubblicato una foto sul suo profilo Facebook ufficiale nella quale tiene in mano un foglio bianco con sopra scritto “Don’t do this! No one is sick of you, it’s all in your mind”, ovvero “non farlo! Nessuno è stanco di te, è tutto nella tua testa”. Il tutto accompagnato dall’hashtag #thanksdave Late Show with David Letterman. Il post è ovviamente riferito alla decisione del leggendario David Letterman di lasciare definitivamente la televisione dopo oltre trent’anni di onorata carriera durante la quale h0a regalato al pubblico interviste e discussioni con i principali divi della musica, del cinema e dello spettacolo. La bella Jennifer non è stata però la sola a voler dimostrare il suo affetto nei confronti del mitico conduttore della CBS.

Mercoledì 21 maggio è andata in onda l’ultima puntata del Late Show e i social sono stati letteralmente sommersi dai tweet e i post su Facebook di decine e decine di personaggi famosi. Da George Clooney a Madonna (da poco disco d'oro in Italia con Ghosttown), da Ellen Degeneres a Oprah, da Jessica Alba fino al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, nessuno ha voluto far mancare l’ultimo saluto ad un pezzo di storia della televisione americana. Il 68enne David Letterman aveva iniziato il suo programma nel 1982, inizialmente sulla NBC, e nel corso di questi lunghi anni di programmazione, praticamente tutti sono passati per il salotto del suo talk-show serale. Il buon vecchio David ci lascia in eredità un patrimonio di ben 6.028 puntate che entrano di diritto a far parte della Hall of Fame della tv targata Usa.

Crediti: YouTube, Jennifer Lawrence facebook, Jason LaVeris, getty images