Jennifer Lawrence minacciata per aver denunciato una molestia

Jennifer Lawrence
Ecrit par

Nelle ultime settimane Hollywood sta tremando sotto il peso delle denunce delle attrici vittime di violenza sessuale: ecco cosa è accaduto a Jennifer Lawrence.

Jennifer Lawrence non è una che sta in silenzio quando qualcosa non le sta bene. La star è stata una delle prime a prendere parola sullo scandalo di Harvey Weinstein, e lo ha fatto usando parole durissime: “Sono stata davvero disturbata di sentire queste cose sul comportamento di Harvey Weinstein. Ho lavorato con lui cinque anni fa e verso di me non c’è stata alcuna forma di molestia, né ero a conoscenza di fatti analoghi. Questo tipo di abusi sono inscusabili e assolutamente sconvolgenti. Il mio cuore va a tutte le donne che sono state colpite da queste azioni disgustose. E voglio ringraziarle per aver avuto il coraggio di fare un passo in avanti”.

Recentemente Jennifer Lawrence (qui la pagina Facebook italiana) è tornata a parlare di molestie sessuali a una tavola rotonda con altre star, tra cui Emma Stone, Mary J. Blige, Alison Janney, Saiorse Ronan, e Jessica Chastain. L’attrice ha quindi raccontato un brutto episodio che l’ha vista suo malgrado protagonista: un regista l’ha quasi licenziata per avergli fatto notare che il suo comportamento nei suoi confronti era inappropriato. Jennifer Lawrence non ha fatto nomi, ma questa persona l’ha molestata sul set di un film. “Mi ero decisa a ribellarmi per me stessa, poi sono andata al bagno e uno dei produttori mi ha fermato dicendomi sai, ti possiamo sentire dai microfoni, sei stata davvero sgarbata. Il che non era vero, ma in pratica il mio lavoro è stato minacciato perché il direttore ha detto qualcosa di brutto su di me. Io gli ho detto che non poteva parlarmi in quel modo”. Ben fatto Jen!

Crediti: Archivi Web, Tumblr, Getty, Mirror , the image direct, Steve Granitz, Getty Images, Archivio web, splash news