Jennifer Lawrence, Katy Perry e Ariana Grande: Ecco i soprannomi cinesi

Jennifer Lawrence
Ecrit par

In Cina artisti come Jennifer Lawrence, Leonardo di Caprio, Katy Perry, Justin Timberlake e Ariana Grande vengono chiamati con strani soprannomi. Continuate a leggere per scoprire gli strani nickname.

Non tutti sapete, molto probabilmente, che in Cina numerose celebrità non vengono chiamate con i loro nomi, ma attraverso strani soprannomi; durante il Super Bowl 2015, infatti, al nome di Katy Perry è stato accostato un simpatico nickname che, in un primo momento, ha disorientato molti spettatori americani, quello di Fruit Sister: ecco, questo è il soprannome che i cinesi usano per chiamare la popstar per via dei suoi numerosi abiti adornati di frutta. Ma Katy Perry non è l’unica celebrità ad avere l’onore di possedere un nickname cinese, insieme a lei ci sono anche Mariah Carey e Ariana Grande, chiamate rispettivamente Cow Sister e Little Sister (entrambi i nomignoli significano più o meno magnifiche). Ariana Grande, inoltre, è considerata, in terra cinese, una piccola Mariah Carey.

Non finisce, qui, perché tra le grinfie dei cinesi ci è finita anche Jennifer Lawrence, tra le nostre top look di gennaio; il nickname dell’attrice è semplicemente Cugina e legato alla rivelazione di un’utente cinese sul web che dichiarato di essere nientepopodimeno che il cugino della Lawrence. All’appello ci sono anche Leonardo di Caprio, soprannominato Pikachu, come il celebre pokemon, per via del cognome impronunciabile, Benedict Cumberbatch, chiamato Curly Blessing, Ricci Benedetti, per il ruolo interpretato in “Sherlock, nonché per la capigliatura del suo personaggio, Jennifer Lopez, il cui nickname, “Lord of Butt, ha a che vedere col fondoschiena prorompente, Justin Timberlake, semplicemente Boss, e Nicki Minaj e Adam Levine, soprannominati rispettivamente Numbing-spicy chicken, letteralmente insensibile pollo piccante, per il suo essere sexy, e Flirty Adam, per la sua voce suadente, Quale vi piace di più?

Crediti: web , Jason LaVeris, getty images