"Jennifer Lawrence è un'idiota", secondo i Repubblicani

Jennifer Lawrence e Donald Trump
Ecrit par

Dopo le parole di Jennifer Lawrence sul femminismo e sul ruolo della donna nelle famiglie conservatrici, i repubblicani hanno risposto in modo durissimo.

Momento turbolente per Jennifer Lawrence. L’attrice americana, da poco in sala con l’ultimo episodio della saga di Hunger Games, è finita in mezzo ad una polemica politica non da poco. La settimana scorsa, in occasione della sua lunga intervista a Vogue, Jennifer Lawrence aveva raccontato della sua adolescenza in una famiglia conservatrice del Kentucky, caratterizzata dal poco rispetto per i diritti della donna. L’attrice, che già in passato aveva affrontato di petto le discriminazioni delle donne a Hollywood, aveva concluso l’intervista sostenendo che “non potrebbe mai votare un partito (repubblicano, nd.r.) che non supporta i diritti di base delle donne”. Non c’è da sorprendersi, tra l’altro, avendo Jennifer già dichiarato in settembre che Donald Trump rappresenta una minaccia mondiale. La risposta dell’universo del Partito Repubblicano, assai dura a ai limiti dell’insulto personale, non è tardata ad arrivare.

"Jennifer Lawrence è un'idiota", secondo i Repubblicani

Durante una trasmissione della FOX, una serie di ospiti ideologicamente vicini al Partito Repubblicano hanno iniziato a criticare in modo velenosissimo Jennifer Lawrence. Andrea Tantaros, giornalista-opinionista di fede repubblicana, in particolare, ha attaccato in modo assai duro l’attrice, definendola di fatto un’idiota. Queste le sue parole: “Sono imbarazzata per Jennifer Lawrence, sono imbarazzata come donna nel sentire una femmina sputare così tante idiozie”. Rincara la dose Stephen Hayes, altro opinionista conservatore, che ha affermato: “Se non hai nulla da dire, è meglio stare zitta”. Insomma, la guerra tra Jennifer Lawrence e mondo conservatore americano, in particolare il Partito Repubblicano, è ufficialmente iniziata.

Crediti: Youtube, web