Italia-Malta: Diretta tv e formazione qualificazioni Euro 2016

La nuova maglia da trasferta
Ecrit par

La diretta tv di Italia-Malta è alle ore 20,45 per le qualificazioni a Euro 2016. Conte prova il 4-3-3. Verratti e Pirlo insieme in campo e l'inedito tridente Candreva-Pellè-Eder.

Due partite fondamentali per centrare la qualificazione ai prossimi Europei di Euro 2016. L'Italia si appresta a giocare con Malta la prima di due sfide. La Nazionale è seconda in classifica con un solo punto di ritardo dalla Croazia e con un due punti di vantaggio dalla Norvegia. Il 2015 è stato piuttosto avaro per gli azzurri, ancora a secco di vittorie. Gli scandinavi dovessero rimanere terzi andrebbero a giocarsi la qualificazione agli spareggi. Antonio Conte vuole vincere sia con Malta che con la Bulgaria (domenica) per scongiurare di giocarsi la qualificazione all'ultima giornata con la Norvegia. Una partita che giochiamo in casa ma può sempre riservare brutte sorprese. Perciò per chiudere la questione qualificazione servono due vittorie e magari un passo falso dei norvegesi, che in queste due giornate hanno due grossi ostacoli da superare: la Bulgaria da affrontare a Sofia e la Croazia in casa. “Domani dobbiamo giocare, disputare una buona partita e vincere - ha avvertito il commissario tecnico azzurro alla vigilia del match -. Sono 3 punti importanti che non possiamo permetterci il lusso di non ottenere. Si fanno tanti discorsi, sulla situazione del calcio italiano, poi però ogni mancata vittoria è un fallimento. E quei discorsi si dimenticano in fretta… Gli ultimi risultati? Non sono preoccupato: concentriamoci su quello che abbiamo e guardiamo avanti”.

Conte per la prima volta potrebbe schierare dall'inizio Marco Verratti e Andrea Pirlo. Su quest'ultimo, da poco sbarcato a New York per giocare nella Mls, Conte ha ribadito tutta la sua fiducia: "E' un calciatore che finché avra questo entusiasmo, questa voglia di venire in Nazionale, di impegnarsi ed essere d’esempio, avrà la possibilità di venire”. Sulla formazione il tecnico non si sbottona e annuncia di avere tre dubbi per reparto. In difesa c'è Gigi Buffon e i centrali alla Juve Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. A destra Antonelli mentre a sinistra c'è un ballottaggio tra Darmian e Criscito. E' favorito l'esterno del Manchester United. A centrocampo spazio quindi a Pirlo, Verratti e Bertolacci. Conte ha ribadito che i primi due non sono alternativi e che Verratti lo vede più come interno anche se a Pescara ha giocato pure davanti alla difesa da vero playmaker. La sensazione è che il "parigino" ad avere il compito degli inserimenti insieme al nero rossonero. In attacco Conte dà spazio a Graziano Pellè, che proprio contro Malta ha siglato il suo primo gol in Nazionale nella gara d'andata. Al suo fianco ci sarà Eder della Samp, già in grande forma con la doppietta in Napoli-Sampdoria 2-2 della 2^ di Serie A.

Il dubbio riguarda Antonio Candreva e Franco Vazquez. Nel primo caso troverebbe conferma il 4-3-3 e forse sarebbe la soluzione ideale per allargare le maglie difensive dei maltesi, di solito racchiusi a difendere la propria porta con almeno 9 uomini. La scelta di puntare sull'oriundo del Palermo porterebbe l'Italia a giocare con un trequartista, accentrando le giocate ma gravando gli esterni di una lavoro offensivo di grossa portata. Conte ha poi parlato degli assenti Ciro Immobile, approdato in estate al Siviglia e Simone Zaza, seconda scelta al momento della Juventus di Max Allegri. “Immobile e Zaza? Sono due calciatori che fanno parte della Nazionale, mi auguro che possano trovare nei club quello spazio che attualmente non stanno avendo”. Il ct si è soffermato su Balotelli: “Quante speranze ha di tornare? Dipende tutto da lui…”, ha spiegato Conte, che non chiude la porta a nessuno ma conferma la volontà di premiare chi trova spazio con la squadra di club. Infine una nota di colore. L'Italia scenderà in campo con una nuova maglia da trasferta elaborata dallo sponsor tecnico. E' bianca con le spalline azzurre e una fascia tricolore che attraversa tutto il petto per lungo. Il numero è presente anche sul fronte, all'altezza del cuore. La diretta tv di Italia-Malta è trasmessa da Rai 1 a partire dalle ore 20.45 e in streaming sul sito Rai.tv. A Firenze sono stati già venduti 10mila biglietti ma si aspettano almeno 20mila persone.

Crediti: web