Italia-Bulgaria 1-0: Highlights e gol De Rossi qualificazioni Euro 2016

Il rigore di De Rossi
Ecrit par

Gli highlights di Italia-Bulgaria 1-0, qualificazioni di Euro 2016. Azzurri primi nel Gruppo H davanti a Norvegia e Croazia. Decisivo il gol di De Rossi al 4', poi espulso.

L'Italia vince 1-0 con la Bulgaria e si porta in testa al gruppo H. Decisiva la rete di De Rossi dopo appena sei minuti di gioco. Il centrocampista è poi stato espulso insieme a un avversario per una reazione. La Nazionale ha due punti di vantaggio in classifica sulla Norvegia e tre sulla Croazia. I norvegesi pomeriggio hanno battuto 2-0 i croati a sorpresa e adesso sono in piena corsa per centrare la qualificazione senza passare dagli spareggi. L'Italia nelle ultime due partite deve andare a giocare in Azerbaijan e in casa con la Norvegia. Bastano quattro punti agli uomini di Conte per qualificarsi direttamente alla fase finale degli Europei di calcio. Rispetto alla partita con Malta (qui Italia-Malta 1-0: Highlights e gol Pellé qualificazioni Euro 2016) l'Italia può trarre diversi spunti positivi dalla gara. El Shaarawy e Candreva hanno seminato il panico sulle corsie esterne d'attacco. A centrocampo Parolo è stato bravo negli inserimenti, andando anche vicino al gol, Verratti e De Rossi hanno amministrato il possesso palla con un buon fraseggio. In difesa Buffon è stato chiamato in causa due volte e in entrambe è stato davvero bravo a evitare il gol. L'Italia ha pagato la mancanza della seconda rete, sprecando troppe occasioni sia nel primo che nel secondo tempo. Ma andiamo alla cronaca di Italia-Bulgaria. Come da previsioni della vigilia Conte decide di cambiare in tutti i reparti. In difesa c'è De Sciglio, a centrocampo De Rossi e Parolo e in attacco El Shaarawy e Candreva. Pronti via e la nazionale è già in vantaggio. Candreva salta Minev in area e il difensore lo stende. Per l'arbitro russo Karasev non ci sono dubbi per il fallo da rigore. Dal dischetto in maniera un po' anomala si presenta Daniele De Rossi, che sigla il vantaggio. Neanche due minuti dall'avvio del match gli azzurri erano andati vicino al vantaggio prima con Pellè e sulla ribattuta con El Shaarawy, la cui rovesciata era andata di poco alto sopra la traversa. Sempre l'ex Milan è il protagonista al 12 con una conclusione di controbalzo che sorvola la porta difesa da Mitrev. Nel dominio assoluto però De Rossi si fa rubare palla a centrocampo e ci vuole una grande parata di Gigi Buffon su Mitsanski per evitare la rete. Il portierone azzurro esulta come un gol nel giorno della sua 150esima presenza in azzurro. L'Italia macina gioco e sono El Shaarawy e Candreva a ispirare con i cross e le sgroppate sul fondo.

Al 26' su un calcio piazzato dal limite Verratti cerca Pellè forte e teso in area e il colpo di testa del leccese manda alto il pallone a portiere battuto. Poco dopo la mezzora ci prova De Sciglio ma il destro al volo è troppo debole. Al 39' Candreva calcia debole un bel cross di De Sciglio. Al 45' una grande palla in area di Verratti, sponda di testa di Pellè e tiro di Parolo finiscono quasi per realizzare il raddoppio e solo il salvataggio col corpo della retroguardia scongiura il peggio. Il primo tempo si chiude con l'Italia in vantaggio meritato. La sensazione è che agli azzurri manchino almeno un paio di gol sul tabellino.. Al 55' della ripresa doppia espulsione. Mitsanski in maniera rude appoggia la suola sulla tibia del centrocampista che reagisce e rifila un calcio all'attaccante. L'arbitro russo è inflessibile eed espelle entrambi. Una sciocchezza per De Rossi, che macchia la sua prestazione con gol. Al 60' la Bulgaria si rende pericolosa con Nedelev, il cui tiro da dentro l'area sfiora l'incrocio dei pali. Gli spazi aumentano e un minuto dopo Candreva serve El Shaarawy sulla corsa ma il Faraone si fa respingere il tiro dal portiere Mitrev. A 20 minuti dalla fine Conte decide di togliere dal campo Graziano Pellè, molto stanco per il doppio impegno e inserisce Simone Zaza. Qualche minuto dopo il ct azzurro inserisce Florenzi a destra e sostituisce El Shaarawy, spostando Candreva sulla corsia di sinistra. A dieci minuti dalla fine un grande rischio per l'Italia. Aleksandrov entra in aera e nel momento del tiro viene chiuso dal grande recupero di Florenzi. L'ultimo quarto d'ora è di pura gestione del risultato. All'87' una punizione di Florenzi viene mancata dall'estremo difensore e viene deviata fuori dada Bonucci da nemmeno un metro. Nel primo minuto di recupero grande brivido per l'Italia per il tiro dai 20 metri di Milanov, deviato in angolo da Buffon.

Crediti: web