Isola dei Famosi: Marco Carta, Cristian Galella, Jonas Berami gay, le polemiche di Alberto Dandolo

L'isola dei Famosi, Marco Carta e Cristian Galella
Ecrit par

All’Isola dei Famosi la questione ormai sembra essersi fermata su “Smaschera il gay”. Dopo le voci su Marco Carta e Jonas Berami, Dagospia torna con delle prove fotografiche.

Che l’Isola dei Famosi non sia al top sulla rete Mediaset è un pensiero di molti. Il Fatto Quotidiano ha parlato della diretta del 4 aprile come “una puntata isterica e brutta”, mentre il Corriere l’ha definita “l’isola dell'imbarazzo” tra lotte nel fango violente e desnude e apnee quasi letali. Eppure l’attenzione sul reality survivor è altissima e le voci degli ultimissimi giorni sembrano essersi concentrate su due poli d’interesse: Cristian Galella ha un’amante (una commessa di Vicenza, per la precisione) e Jonas Berami e Marco Carta hanno fatto sesso tra le foglie. La struttura sembra essersi polarizzata in un semplice schema binario: Dagospia attacca, gli altri si difendono o contrattaccano. A questo proposito, lo scoop del sesso Jonas-Marco Carta è stato prontamente contestato dalla mamma dell’attore de Il Segreto, che scrive: “Non si discute la tendenza sessuale di mio figlio, che è etero al 100%. Il mio interesse è che si denunci questo tizio [Alberto Dandolo, ndr]”.

L’ultimo upgrade è un post sulla pagina del giornalista con delle foto che giudicherebbero l’eterosessualità dei naufraghi Marco Carta, Cristian Galella, Jonas Berami e Andrea Preti. Marco Carta è nudo, Cristian Galella è con Lele Mora, Jonas è fotografato durante una prova leader e Andrea Preti in atteggiamenti ambigui con altri due uomini. Nell'Italia del 2016 molto poco arcobaleno (!) gli "scandali sessuali" (?) riscuotono ancora un interesse abbastanza morboso. Non c'è neanche una certa ironia o autoironia per prendere il tutto con la dovuta leggerezza. Un post ironico e si parla già di querele. Forse perché non c'è la mentalità adatta - e forse non ci sarà mai; forse perché per qualcuno è un'offesa essere "accusato" di omosessualità e proprio questo causa lo scalpore. Una cosa è chiara, a prescindere da tutti i gossip: rispetto allo splendido "Pechino Express" di Costantino Della Gherardesca, l'Isola 2016 si è dimostrata a una distanza di anni luce, cronologica come qualitativa.

Crediti: YouTube, Twitter