Iron Man 4: Gwyneth Paltrow contro Robert Downey Jr., 'non merita quel chachet'

Una foto con Gwyneth e Robert
Ecrit par

Gwyneth Paltrow attacca Hollywood e il collega Robert Downey Jr. “la disparità tra sessi ti fa sentire una m***a”. ecco le dichiarazioni!

Hollywood maschilista? È l'accusa che molte attrici muovono nei confronti dello star system, che tradizionalmente concede cachet più alti ai colleghi uomini. Ad alimentare la polemica è Gwyneth Paltrow, che su Variety ha rilasciato delle dichiarazioni forti, puntando il dito contro il suo compagno di set Robert Downey Jr. “Il salario è una maniera per quantificare quanto una persona vale", ha detto, "se gli uomini sono pagati molto di più per fare la stessa cosa, beh, uno si sente una m***a. È ovvio che nessuno vale più soldi di quanti ne guadagna Robert Downey Jr, ma se vi rivelassi il gap salariale, rimarreste sorpresi”. Gwyneth Paltrow e Robert Downey Jr. hanno lavorato assieme nella saga di “Iron Man" (ecco l'intervista a Chris Townsend), interpretando rispettivamente Tony Stark e Virginia Pepper Pots, segretaria personale del supereroe.

Senza entrare nel merito della discussione, va notato che il ruolo di Robert Downey Jr. nella trilogia è di maggiore rilievo rispetto a quello della collega. Tuttavia se si confronta il suo salario con quello dell'attrice più pagata, ci si rende conto del profondo divario. Jennifer Lawrence (favorita ai prossimi Oscar) nel 2015 ha guadagnato 52 milioni di dollari, ossia 28 in meno rispetto a quelli di Mr. Iron Man. È pur vero che l'aria a Hollywood sta cambiando e proprio quest'estate fa la stessa Lawrence ha strappato alla Sony un contratto da capogiro: 20 milioni per “Passengers” (più il 30% dei profitti dopo che il film va in pari), contro i 10 concessi al co-protagonista Chris Pratt. Discriminazioni o meno, stiamo parlando di cifre spaventose, che nessun cittadino (uomo o donna che sia) riuscirà mai a portare a casa dopo una vita di lavoro. Se l'intento della Paltrow era quello di sensibilizzare la gente comune sulle ingiustizie dello show business, è una lotta persa in partenza. In ogni caso, buona fortuna.

Crediti: Disney, web , Archivio web