Iron Man 3: Robert Downey Jr si racconta a Londra

una scena di Iron Man 3
Ecrit par

Tony Stark è in crisi? Lo spiega Robert Downey Jr, che pensa già ad un dopo Iron Man. Leggi tutte le novità e le anticipazioni di Iron Man 3, in uscita il 24 aprile prossimo.

Oggi per l’Inghilterra è il giorno dell’ultimo addio alla Lady di ferro, Margaret Thatcher, morta l'8 aprile scorso. E’ stato rimandato il red carpet per la prima inglese di Iron Man 3 perché il luogo che era stato scelto per far sfilare le star del film è lo stesso in cui è passato il corteo funebre. Iron Man 3 uscirà il 24 aprile nelle sale italiane: il film che vede Robert Downey Jr. indossare ancora una volta i panni e l’armatura del supereroe più sfacciato dell’universo Marvel è, insieme a Man of Steel di Zack Snyder, il cinecomics più atteso del 2013. Iron Man 3 si preannuncia epocale. Il film, girato completamente in 3D, si concentra sia sulla spettacolarità tecnica che sul profilo emotivo di Tony Stark.

In questo episodio ci saranno molte novità: nuove armature, il temibile Mandarino, interpretato da Sir Ben Kingsley mentre Pepper (Gwyneth Paltrow), segretaria e compagnia di Stark, sarà più combattiva che mai. Durante la conferenza stampa di Londra Robert Downey Jr ha spiegato che questo episodio parlerà di un Tony Stark che ha ormai avuto tutto dalla vita, ma nonostante questo è in crisi. Per questo il Mandarino non esiterà a sfruttare tutte la sue debolezze contro di lui. "Chi non ha un momento di crisi? " - ha detto l'attore - Sarebbe un personaggio molto noioso se fosse sempre e solo positivo, non sarebbe in sintonia con i tempi" . Il film ha avuto una genesi molto lunga: "Abbiamo lavorato due anni per rendere credibile e interessante il viaggio emotivo di Tony Stark. Per questo apriamo il film sul vecchio Tony, celebrità narcisista, che gli anni e i dolori hanno poi reso consapevole del bisogno degli altri, di sentimenti autentici, di trovare se stesso.".

Robert Downey Jr, 48 anni, già protagonista dei blockbuster della Disney, sembra pero' non voler continuare l’esperienza di Iron Man, anzi si dichiara interessato ad una storia italiana: Pinocchio, il romanzo di formazione di Collodi. L‘attore produrrà un adattamento cinematografico tramite la casa di di produzione aperta con la moglie Susan. Downey Jr ha scelto per se stesso il ruolo di Geppetto e, dietro la macchina da presa, ha dichiarato di volere Ben Stiller.

Crediti: Disney