Inter, Mancini: I nomi del calciomercato nerazzurro

Roberto Mancini
Ecrit par

Il 15 Novembre Roberto Mancini è stato presentato alla stampa come nuovo allenatore dell'Inter. Quali i prossimi colpi di mercato dei nerazzurri? Non solo Kolarov: ecco una panoramica di tutti gli obbiettivi dell'Inter.

Il 15 Novembre Roberto Mancini è stato ufficialmente presentato alla stampa come nuovo allenatore dell'Inter. Con l'arrivo del sorridente tecnico jesino - "Mi ha fatto molto piacere. Non pensavo di tornare all'Inter, è successo tutto in fretta, vuol dire che avevo fatto qualcosa di buono" - il progetto dell'era del post-Mazzarri è ufficialmente partito, con una dimensione europea da ritrovare e un presidente apparentemente deciso a investire di più. E' normale assistere ai toni del politically correct in giornate come queste, ma le dichiarazioni di Mancini lasciano intendere logiche di mercato piuttosto evidenti, almeno su chi resterà: "Medel è un centrocampista che ammiro, il calcio cileno ha uomini di grande qualità . Nagatomo è uno dei migliori calciatori giapponesi". Sulla sorte di Nemanja Vidic invece, il tecnico calma gli animi - "Quando un giocatore cambia campionato, soffre e ha difficoltà. Anche Platini aveva avuto problemi i primi mesi alla Juve" -.

Inter, Mancini: I nomi del calciomercato nerazzurro

Sul calciomercato in entrata invece, se le bocche sono cucite gli obbiettivi sono chiari: Thohir sembra più propenso ad investire per accontentare Mancini e, oltre ad un attaccante di qualità, c'è l'urgenza di almeno un terzino efficace per la difesa a quattro. Difficilmente Thohir sborserà cifre folli, ma diversi nomi abbordabili sono già nel mirino, con un occhio di riguardo verso i fedelissimi d'oltremanica di Mancini: in pole Kolarov e Clichy, (pezzi pregiati del Manchester City, che potrebbero essere liberati in caso di una mancata qualificazione dei Citizens agli ottavi di Champions, ideali per dare velocità alle fasce e servire Icardi e Osvaldo. Il piano B sarebbe Darmian, proveniente dal Torino, mentre Fabio Borini è già in trattativa avanzata con il Liverpool. Oltre alle idee Cerci e Lamela - entrambi in difficoltà e facilmente cedibili rispettivamente dall' Atletico Madrid e dal Tottenham -, fino a qualche giorno fa si vociferava addirittura di un Balotelli-bis. A questo proposito, l'elegante Mancini è stato eloquente: "Mario sta bene a Liverpool". L'Inter si prepara così all'ennesima rifondazione e Thohir ha un'ottima chance per aumentare la sua popolarità nel popolo nerazzurro.

Crediti: web