Inter-Fiorentina 1-4: Highlights, gol Kalinic e sintesi 6^ serie A

Nikola Kalinic dopo un gol all'Inter
Ecrit par

Gli highlights di Inter-Fiorentina 1-4 6^ Serie A. Nei viola gol di Ilicic e tripletta di Kalinic, per l'Inter Icardi. Fiorentina prima in classifica a pari punti con l'Inter.

La Fiorentina espugna il Meazza e aggancia al primo posto l'Inter. Finisce 4-1 per i viola una partita che Nikola Kalinic ricorderà per sempre nella sua vita per la sua tripletta alla prima a San Siro con la maglia viola. Non è bastato il gol di Icardi perché i nerazzurri sono rimasti in 10 uomini alla mezz'ora del primo tempo per l'espulsione di Mirana e sul 3-0 sotto c'è stato poco da fare per ribaltare il match. In realtà la partita si è messa male per colpa dei nerazzurri e di Handanovic, reo di un fallo da rigore insulso dopo appena due minuti. I viola tuttavia hanno dominato anche in parità numerica e grande merito va dato a Paulo Sosa. Il tecnico ha piazzato un centrocampo a quattro per mettere in difficoltà i tre centrocampisti e allo stesso tempo ha voluto alzare gli esterni per costringere i terzini nerazzurri a rinculare. Il risultato è un possesso di palla schiacciante, anche grazie a una grande prestazione di Borja Valero, vero deux ex machina della squadra viola. I viola sono quindi la grande sorpresa di questo inizio di campionato. Ma andiamo alla cronaca di Inter-Fiorentina. Mancini decide di confermare il centrocampo titolare con Melo, Kondogbia e Guarin. In attacco non c'è Jovetic ma Palacio; a destra c'è Perisic e la boa è Icardi. Nella Fiorentina Paulos Sosa conferma Astori nella difesa a tre, schiera una mediana con Alonso, Vecino, Borja Valero e Badelj. In attacco c'è Kalinic affiancato da Kuba e Ilicic. L'inizio dei nerazzurri è disastroso. Handanovic riceve palla in area, temporeggia troppo e commette fallo da rigore su Kalinic. Dal dischetto si presenta Ilicic: palla alta nell'angolo destro e compagno di nazionale battuto. L'Inter è sotto shock e non riesce a costruire una manovra che sia degna di questo nome. All'8' infatti Kondogbia ci prova di testa ma la palla è troppo debole per colpire Tatarusanu. L'Inter sparisce dal campo e la Fiorentina fa tutto quello che vuole con i palleggiatori e con una squadra che sembra giocare a memoria. (qui i voti Gazzetta di Inter-Fiorentina 1-4)

Inter-Fiorentina 1-4: Highlights, gol Kalinic e sintesi 6^ serie A

Al 17' Ilicic fa fuori Kondogbia con un dribbling e dai 22 metri scarica un destro potente ma centrale: Handanovic alza la traiettoria e Kalinic è lesto a spingere il pallone in rete sulla linea di porta. E' il 2-0 e i nerazzurri non sembrano avere le forze mentali per imporsi. Sei minuti dopo un'altra bella azione della Fiorentina è propiziata dalla fuga di Marcos Alonso sulla destra e il cross basso per la scivolata vincente di Kalinic in area. E' la doppietta per l'attaccante croato e il suo terzo gol in cinque partite. Alla mezz'ora l'Inter si mette nei guai per l'espulsione di Miranda: troppo evidente la trattenuta su Kalinic involato a rete e rosso giusto di Damato. L'ultima occasione è per l'Inter ma è causata da un rinvio sballato di Tatarusanu che per poco non commette un autogol.. Nella ripresa Mancini decide di togliere Kondogbia e far entrare dal 1' minuto Ranocchia, spostando così Medel a centrocampo. La musica nel secondo tempo non cambia. Anzi, è la Fiorentina a dominare il campo. Il primo tiro nella porta è di marca viola con uno scambio Badelj-Ilicic e il primo a concludere ma stavolta Handanovic è attento. L'Inter trova il coraggio di scoprirsi e al 60' anche il gol. Punizione di Telles e Icardi svetta colpendo prima il palo e poi ribadendo in rete a Tatarusanu battuto. Mancini decide di togliere Perisic e inserisce Biabiany per dare più spinta al suo attacco. Al 71' il nuovo entrato Tomovic si fa vedere dalle parti di Handanovic con un tiro potente ma centrale. La partita in questa fase vive momento di lunghi possessi da entrambe le squadre. L'Inter non riesce a trovare gli spazi per accorciare ancora sulla squadra di Paulo Sosa. Al 76' tuttavia c'è il gol del 4-1, il ko della Fiorentina. Kalinic vince un contrasto con Santon, lancia Ilicic che a tu per tu con Handanovic chiude il triangolo con Kalinic per il più facile dei gol. Per il croato è tripletta, la prima in Serie A e alla prima partita a San Siro con i viola. All'83' sempre Kalinic va vicino al poker ma Handanovic gli nega la gioia allungandosi sul suo diagonale. Finisce con i viola nella metà campo nerazzurra e l'esultanza dei tifosi per la grande impresa contro l'ex capolista.

Crediti: web , afp