Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini

Il mondo di Gomorra - La Serie in alcune foto
Ecrit par

Claudio Cupellini è uno dei registi della terza stagione di Gomorra. In una recente intervista ha svelato qualche dettaglio sui set e sul mondo della serie.

Gomorra 3 è certamente una delle serie più attese per il prossimo autunno. In attesa di scoprire la data di uscita ufficiale e di mettere finalmente al parola fine alle riprese continuano le indiscrezioni e le dichiarazioni di chi in questo mondo ci lavora. Questa volta è toccato a Claudio Cupellini, dietro la macchina da presa sin dalla prima stagione e recentemente intervistato dal Corriere del Mezzogiorno. Il regista veneto ha parlato del fenomeno Gomorra a 360 gradi, dello sviluppo dei nuovi set per la terza stagione e di un messaggio che vuole essere universale e non circoscritto ad un solo territorio. “Gomorra vuole essere un riscatto creativo per tutto quello che rappresenta e per tutti quelli che ha messo al lavoro. Quello dell’immagine negativa di Napoli è un discorso ormai vecchio. Gomorra è il racconto di una parte di Napoli che non va nascosto sotto il tappeto. Ma quel racconto è vero qui come altrove e serve a far riflettere, non a puntare il dito. Del resto anche a Roma o in altre città italiane la criminalità esiste, persino nella tranquilla Padova da cui provengo”.

LE IMMAGINI DI GOMORRA 3
Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini - photo
Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini - photo
Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini - photo
Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini - photo
Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini - photo

Queste considerazioni hanno portato la produzione ad ampliare il suo raggio d’azione anche in altri territori dello scacchiere italiano e internazionale, ma anche in nuovi quartieri della città di Napoli: “Con Gomorra 3 ci siamo affacciati al centro di Napoli - ha raccontato Cupellini - certo, anche qui c’è la camorra, ma anche una grande tradizione. Spero che territori sensibili e ricchi di cultura come questo vengano recuperati appieno dalla città”. Tutto questo però non deve far nascere alcun tipo di legame tra la criminalità e i territori in cui avviene: “Il racconto del male ha sempre un grande fascino ma, ripeto, potrebbe anche essere ambientato altrove. Napoli non è l’unica città con problemi di criminalità”. In attesa di scoprire in che modo Gomorra 3 avrà affrontato questa nuova “dislocazione territoriale” vi ricordiamo che i nuovi episodio arriveranno il prossimo autunno, probabilmente tra fine ottobre e inizio novembre.

Il mondo di Gomorra 3 secondo il regista Claudio Cupellini
Fonte: Corriere del Mezzogiorno - Crediti: Sky Atlantic, Archivio web, Sky