Ice Bucket Challenge: Matteo Renzi nominerà Beppe Grillo?

Il premier Matteo Renzi
Ecrit par

Anche Matteo Renzi è stato coinvolto nel fenomeno virale 'Ice Bucket Challenge' grazie alla nomina di Fiorello. Il premier ha risposto all’invito con un tweet, nel quale ha annunciato che la doccia gelata avverrà domani.

L’Ice Bucket Challenge è il nuovo fenomeno virale che sta coinvolgendo tutto il mondo, dai perfetti sconosciuti alle celebrità più amate, fino ad arrivare addirittura ai palazzi della politica. Tra questi, guardando all'Italia, spicca il nome del premier Matteo Renzi nominato questa giornata da Fiorello. Durante la sua personale doccia gelata, lo showman ha infatti lanciato un appello al capo del governo per farlo partecipare a questa particolare attività benefica, dopo che l’invito gli era stato lanciato anche da Laura Pausini e Francesco Facchinetti. Renzi ha prontamente pubblicato un tweet nel quale rivolgendosi ai tre che avevano lanciato la sua "candidatura", ha risposto: “Ok obbedisco. Lo faccio domani. Nel frattempo penso a chi nominare io.” Dopo l’annuncio si sono scatenate le voci su chi sarà il personaggio designato dal Presidente del Consiglio, facendo partire un vero e proprio toto-doccia gelata. Tra chi pensa ad un suo rivale politico, come Beppe Grillo o Silvio Berlusconi, chi preferirebbe un leader internazionale, come la cancelliera Angela Merkel, ed ovviamente chi vorrebbe vedere "impegnata" la sempre affascinante Maria Elena Boschi, la ministra già ammirata in bikini durante l’estate 2014.

Altri articoli su Ice Bucket ChallengeMark Zuckerberg: Ice Bucket Challenge per beneficenza su FacebookIce Bucket Challenge: La top 5 delle secchiate di ghiaccioIce Bucket Challenge: Chris Martin nominato da Gwyneth PaltrowIce Bucket Challenge: George Bush nomina Bill Clinton

A parte la goliardia mediatica dell’Ice Bucket Challenge, però, sarebbe auspicabile un intervento concreto nella lotta alla SLA da parte di chi si trova a gestire il patrimonio pubblico e i fondi di ricerca pubblici. Se è comunque positivo un coinvolgimento in prima persona delle alte sfere del potere, al fine di sensibilizzare la popolazione sulla terribile malattia neurodegenerativa e spronarla a partecipare attivamente alla raccolta fondi, tutto questo avrebbe un risultato modesto se non fosse accompagnato da politiche che perseguano lo stesso obiettivo. Intanto l’AISLA, l’associazione italiana impegnata nella lotta alla malattia (di cui l'ex calciatore Massimo Mauro è membro del consiglio di amministrazione), plaude all’iniziativa nata negli Stati Uniti e propone nuove modalità per reperire gli aiuti alla ricerca, tra cui la possibilità di effettuare donazioni attraverso un sms.

Ice Bucket Challenge: Matteo Renzi nominerà Beppe Grillo?
Crediti: web , Archivi web