Ian Somerhalder svela la sua più grande debolezza

Ian Somerhalder
Ecrit par

Tutti hanno i propri punti deboli, e Ian Somerhalder non è da meno: ecco svelato il suo punto debole più grande (e no, non è Nikki Reed).

Ian Somerhalder sta vivendo un periodo cruciale della sua carriera: dopo la fine delle riprese di The Vampire Diaries deve capire cosa ne sarà della sua vita a livello professionale e l’attore sembra già aver iniziato a porre le basi del dopo Damon Salvatore. In una recente intervista – in cui ha parlato del ruolo dei social network e del suo futuro lavorativo – Ian Somerhalder ha detto di aver firmato un contratto con la Warner Bros e di avere intenzione di realizzare documentari, film e serie televisive che raccontino il mondo con i suoi drammi e le sue bellezze. Se sul piano professionale per lui ci sono solo certezze, su quello personale ha i suoi crucci come tutte le persone normali.

Ian Somerhalder ha svelato in una sua vecchia intervista qual è la sua più grande debolezza: non è né sua moglie né la paura di perdere qualcuno o qualcosa, ma qualcosa che ha più a che fare con la vita quotidiana. “Penso troppo e cerco di fare troppe cose allo stesso tempo”, ha dichiarato l’attore. Insomma, in una società che obbliga a essere multitasking e tuttofare, Ian Somerhalder ammette di non farcela e di aver bisogno dei suoi tempi. Una cosa così normale da essere rivoluzionaria!

Crediti: Archivi Web