Ian Somerhalder: Scuse ai fan, ma non per colpa sua

Ian Somerhalder, The Vampire Diaries 7
Ecrit par

Ian Somerhalder, mortificato e sconvolto, si è scusato con i fan tedeschi per una convention di The Vampire Diaries saltata all’ultimo momento. Ma quali sono i motivi?

Ian Somerhalder (qui racconta la prima volta che ha visto Paul Wesley) ha deluso i suoi fan tedeschi, ma non è stata colpa sua. Ospite a un’attesa, attesissima convention su The Vampire Diaries, la serie in cui Ian interpreta il vampiro Damon Salvatore, l’attore si è visto costretto ad annullare la sua partecipazione. Come mai? Mistero anche per Somerhalder stesso. L’evento sarebbe stato previsto per il 27 e 28 giugno ma – inspiegabilmente – non avrà luogo. Ian Somerhalder si è scusato su Twitter con tutti i partecipanti disperati per l’annullamento. L’attore dagli occhi di ghiaccio, per calmare gli animi esasperati, ha promesso anche che s’improvviserà “detective” per esaminare i motivi che hanno visto la cancellazione dell’evento. In realtà, qualche rumor sulle cause sta già circolando. Scopri su melty cosa potrebbe essere successo.

Pare che l’Alpha Events, la società che organizzava la convention, stia attraversando gravi problemi economici. Sull’orlo del fallimento, l’azienda avrebbe cancellato l’evento di Ian Somerhalder come tanti altri in agenda. Ma per quanto riguarda i biglietti pagati? Alpha ha richiesto ai partecipanti di aspettare la decisione della giustizia in materia di insolvenza. Intanto però i fan tedeschi non incontreranno il loro Ian, che per raggiungerli aveva in programma di lasciare la neo-moglie Nikki Reed in USA. Nel frattempo, mentre Somerhalder solidarizza con i telespettatori defraudati, cresce l’attesa per la prossima stagione di The Vampire Diaries 7 (con una nuova Elena? ) – la prima senza Nina Dobrev – le cui riprese dovrebbero iniziare dopo l’estate.

Crediti: Archivio web