Roberto Benigni: 'I Dieci Comandamenti', ironia su Mafia Capitale e Matteo Renzi

Roberto Benigni in tv con 'I Dieci Comandamenti'
Ecrit par

Lunedì 15 dicembre è andato in onda su Rai Uno il primo appuntamento con 'I Dieci Comandamenti', il nuovo spettacolo di Roberto Benigni. L'attore toscano, nel corso della serata, ha ironizzato su Mafia Capitale e su Matteo Renzi. Ecco la sua introduzione!

Questa sera - lunedì 15 dicembre, dopo il successo (di ascolti e di critica) dello speciale sulla Costituzione di due anni fa ('La più bella del mondo'), il Premio Oscar Roberto Benigni è tornato in prima serata su Rai Uno con un nuovo e tanto atteso imperdibile appuntamento. L'attore toscano, dopo l'ospitata a "Ballarò" dello scorso settembre, ha voluto fortemente dedicare il suo nuovo show sulla rete ammiraglia della televisione pubblica ai Dieci Comandamenti. Nel corso della conferenza stampa di presentazione, tenutasi il 13 ottobre, lo stesso Roberto Benigni aveva spiegato di aver pensato di fare dieci puntate, una per ogni Legge di Dio, ma di aver successivamente deciso - assieme alla dirigenza della Rai - di costruire uno spettacolo diviso in due parti. Il primo appuntamento - andato in onda appunto questa sera - ha visto il Premio Oscar affrontare, prima del vero inizio del programma con la parafrasi delle dieci Leggi di Dio, e come del resto è successo nei precedenti spettacoli di Roberto Benigni, una breve parentesi satirica sull'attualità.

L'attore toscano, dopo aver spiegato il motivo per cui ha scelto proprio questi temi da affrontare nel suo nuovo spettacolo ( "Fanno bene all'anima, se ce l'avete con la pressione alta ve la fa tornare normale. Dev'essere una serata caprioleggiante questa sera"), ha infatti ironizzato su Mafia Capitale e su Matteo Renzi. Il Premio Oscar, citando i fatti successi a Roma recentemente, si è detto "contento di essere nella Capitale e vedere tutti a piede libero, con l'aria che tira di questi tempi abbiamo fatto fatica a trovare tutte queste persone incensurate". Ma non solo: come già anticipato Roberto Benigni ha anche ironizzato su Matteo Renzi. "Qui solo un miracolo ci può salvare, infatti il nostro presidente del Consiglio è andato al Vaticano perché vuole un miracolo dal Papa. Vuole prendere spunti per la Riforma elettorale, chi vince va al governo in eterno senza l'opposizione". Insomma, il Premio Oscar ha iniziato alla grande il suo spettacolo che, dopo questa introduzione, ha affrontato i veri protagonisti della serata: i Dieci Comandamenti.

Crediti: web