I Blur a Che Tempo Che Fa: Del britpop non è rimasto più nulla

Blur - "The Magic Whip"
Ecrit par

I Blur, band icona degli anni ’90, sono gli ospiti d’eccezione della puntata del 26 aprile di Che Tempo Che Fa. “The Magic Whip”, in uscita il prossimo 28 aprile, è il loro ultimo album, quello che ha riunito tutti i componenti della band dopo 16 anni.

C’era grandissima attesa per la presenza deiBlur a Che Tempo Che Fa per la puntata di domenica 26 aprile, soprattutto dopo ciò che era successo con l’ultima intervista a Noel Gallagher. “Una delle band più internazionali di sempre”, così li ha presentati Fabio Fazio, prima di lasciare il pubblico nelle mani di Damon Albarn e compagni. È toccato a ‘Go Out’ - uno dei primi brani estratti dal nuovo album “The Magic Whip” – il compito di rompere il ghiaccio. “Com’è stato ritrovarsi tutti insieme dopo 16 anni? – ha chiesto Fazio alla band, consapevole che il chitarrista Graham Coxon era assente nell’ultimo “Think Tank” di 12 anni fa. “Alla fine non ci siamo mai persi veramente – ha risposto il cantante - Abbiamo anche suonato insieme nel 2009 per un concerto all’Hyde Park. Poi ci siamo ritrovati ad Hong Kong per cinque giorni senza niente da fare e ne abbiamo approfittato per jammare insieme in uno studio”.

I Blur a Che Tempo Che Fa: Del britpop non è rimasto più nulla

“Solo cinque giorni per realizzare un intero album? – ha esclamato sbalordito il presentatore - Io in cinque giorni non riuscirei neanche a comprare un biglietto aereo per Hong Kong! ”. Sul significato del gelato in copertina del disco e del titolo “The Magic Whip”, con riferimento alla frusta per poter fare la panna, si è poi creata una bizzarra scenetta. Fabio Fazio ha chiesto ai Blur se fosse un riferimento ironico al fatto che il bassista Alex James producesse formaggi, scatenando una serie di risposte divertite da parte dei componenti della band. “Dopo aver incontrato Gallagher – ha scherzato il conduttore – sono pronto a tutto: se volete dirmi qualcosa meglio oggi. Voi mica avete twitter vero? ”. Il gelato, a quanto pare, starebbe a significare un ritorno alla fisicità, alla dimensione dell’oggetto, così come ha testimoniato il gesto di voler regalare gelati durante la presentazione del disco.

I Blur a Che Tempo Che Fa: Del britpop non è rimasto più nulla

“Abbiamo iniziato a suonare prima dell’età di internet – ha aggiunto il frontman – Si sentiva il bisogno di tornare un po’ alle radici. Siamo la self-generation, che guarda più a se stessa che all’esterno, che ha difficoltà a raccontare. Certo non tutti sono così, ma basti pensare che adesso è molto più facile suonare da soli nella propria camera da letto. Prima invece non c’era scelta, c’era la necessità di incontrarsi per suonare insieme”. Sul finale, prima di salutare definitivamente il pubblico di Che Tempo Che Fa con la versione dal vivo di ‘Lonesom Street’, Fazio ha rivolto al gruppo una domanda intrisa di anni ’90 e nostalgia: “Lo chiedo a voi che siete una band icona del genere: cos’è rimasto del britpop? ”. “Non è rimasto nulla – chiudono lapidari i Blur - “siamo rimasti solamente noi e pochissimi altri”.

Crediti: YouTube, web