Harry Potter: Le 10 più grandi rivelazioni fatte da J. K. Rowling dalla fine della saga

Hermione Granger e Harry Potter
Ecrit par

Anche dopo la conclusione del settimo libro di Harry Potter, J. K. Rowling non ha mai smesso di rivelare delle interessanti curiosità sulla saga. Eccone 10 tra le più sorprendenti!

La saga di J. K. Rowling non si è conclusa con il libro di “Harry Potter e i Doni della Morte”. Già prima che si cominciasse a parlare dello spettacolo sequel “Harry Potter and the Cursed Child” – che arriverà in teatro a partire dal luglio 2016 – la famosa scrittrice britannica trovava sempre il modo di approfondire la storia di Harry anche dopo la pubblicazione del settimo capitolo, avvenuta ormai più 8 anni fa. Negli anni, J. K. Rowling ha svelato tantissime curiosità e sorprendenti dettagli sulla storia del maghetto con gli occhiali e sui personaggi che hanno contribuito a renderla così indimenticabile. melty ne ha selezionate 10 tra le più interessanti e sorprendenti. Le conoscevate tutte?

1. La coppia (im)perfetta. I fan della Romione (qui alcune delle scene più belle della coppia) sono rimasti sorpresi e molto delusi quando J. K. Rowling ha rivelato di aver fatto mettere insieme l’intelligente Hermione e il simpatico Ron per dei motivi che avevano poco a che fare con la storia. Secondo la scrittrice, i due non sono una coppia ben assortita e “potrebbero riuscire a cavarsela con un po’ di consulenza matrimoniale”. 2. Amore Oscuro. L’omosessualità di Silente e il fatto che fosse innamorato del Mago Oscuro Grindelwald è stata una bella sorpresa per i fan, che non avevano carpito niente di tutto ciò dalla lettura dei libri. 3. Il caso senza speranza. Per chi era fiducioso nella possibilità di guarigione per i genitori di Neville Paciock, questa è stata una brutta delusione: nel 2007, J. K. Rowling ha rivelato che Frank e Alicia non hanno mai lasciato il San Mungo e che dovranno passare lì il resto della loro vita.

La famiglia di Ron e Hermione
La famiglia di Ron e Hermione

4. L’amore inaspettato. A quanto pare Neville Paciock (futuro professore di Erbologia a Hogwarts) alla fine si è sposato con Hannah Abbott, poi diventata proprietaria del Paiolo Magico. 5. La morte mancata. Sembra che la creatrice di Harry Potter (qui la pagina Facebook dei fan della saga) sia arrivata molto vicina a uccidere Ron Weasley, il migliore amico del protagonista. 6. Lo scambio. J. K. Rowling aveva inizialmente pensato di far morire anche Arthur, il padre di Ron. Nel caso la scrittrice avesse deciso per la sua morte, è probabile che Tonks e Lupin sarebbero sopravvissuti: “Volevo far morire qualche genitore, a rappresentare una sorta di eco di ciò che è successo a Harry”.

Hermione, Ron e Harry
Hermione, Ron e Harry

7. Le cioccorane. Sia Harry che Ron e Hermione sono stati immortalati nelle figurine delle Cioccorane. In quella di Hermione c’è scritto che è “La più brillante strega della sua età, che ha sradicato le leggi pro-purosangue e combattuto per i diritti delle creature non umane, come gli elfi domestici”. 8. Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato. J. K. Rowling ha lanciato una vera e propria bomba, qualche mese fa, quando su Twitter ha ribadito che il nome di Voldemort si pronuncia senza leggere la t. 9. Il nome dei Babbani. Da pochissimo, i fan della saga sono rimasti un po’ spaesati alla notizia che la parola americana per indicare le persone senza magia non è “Babbani” ma “No-Maj”. 10. I cugini. Strano ma vero, Harry e Dudley hanno continuato a vedersi dopo la Battaglia di Hogwarts: “Vanno a trovarsi a vicenda più che altro per un certo senso del dovere. Così che i figli possano incontrare i cugini”.

Crediti: Warner Bros, Archivi web