Harry Potter: ‘La pietra filosofale’ illustrato, le nuove immagini di Jim Kay

Harry Potter illustrato da Jim Kay
Ecrit par

Harry Potter, Ron Weasley, Hermione Granger, Silente e la McGranitt sono tra i protagonisti delle nuove immagini tratte dall’edizione di “Harry Potter e la pietra filosofale” illustrata da Jim Kay.

A distanza di pochi giorni dall’uscita della nuova edizione illustrata di “Harry Potter e la pietra filosofale” (edita dalla Bloomsbury in Inghilterra e dalla Salani in Italia) sono state rese disponibili alcune nuove bellissime immagini realizzate dall’artista britannico Jim Kay. Il piccolo Harry Potter, il suo amico Ron Weasley, Hogwarts, le uova di Drago, Hagrid, Hermione, Neville Paciock e la McGranitt sono tra i protagonisti delle nuove illustrazioni diffuse dal Telegraph e da Entertainment Weekly, in occasione dell’attesissima uscita di questa nuova edizione di una saga che ha fatto la storia della letteratura per ragazzi. “Harry Potter e la pietra filosofale” illustrato da Jim Kay sarà disponibile nel Regno Unito a partire dal 2 ottobre (al prezzo on-line di 27 sterline) e in Italia dal 22 dello stesso mese. Dalle immagini diffuse fin’ora sembra che Jim Kay, nel realizzare i ritratti dei personaggi di J. K. Rowling abbia cercato di essere il più fedele possibile alle descrizioni della scrittrice britannica.

Harry Potter - Hogwarts illustrata da Jim KayHarry Potter - La McGranitt illustrata da Jim KayHarry Potter - Albus Silente illustrato da Jim KayHarry Potter - Harry indossa il Cappello ParlanteHarry Potter sull'Espresso per Hogwarts

Dimenticatevi dei volti di Daniel Radcliffe, Rupert Grint ed Emma Watson! Questa versione dei protagonisti della saga è molto diversa rispetto a quella a cui gli adattamenti cinematografici ci hanno abituati. Per approcciarsi ai personaggi, Jim Kay ha rivelato a Entertainment Weekly di aver tratto ispirazione da bambini realmente esistenti, in modo da farli “invecchiare” naturalmente con l’avanzare della storia: “Il personaggio più difficile da realizzare è stato Harry Potter. Stavo guardando queste fotografie di bambini evacuati negli anni ’40, che sono stati portati via di casa durante gli attacchi. Avevano questi capelli spessi e spettinati, gli occhiali tondi e sembravano affamati, malnutriti […] Volevo che si avvertisse il personaggio reale che ha conosciuto qualche avversità: anche fragile, perché è magro e più piccolo del normale”. Alla fine Kay ha preso ispirazione da un ragazzino, Clay incontrato mentre viaggiava nella metro di Londra. L’illustratore ha chiesto alla madre del bambino di scattargli una foto.

Crediti: Warner Bros, Jim Kay / Bloomsbury Publishing