GTA 5 Online, PSN down, Uncharted 4: Top videogiochi dicembre

Uncharted 4, grafica su PS4
Ecrit par

Gli attacchi hacker su PSN e Xbox LIVE, le rapine in GTA Online e le polemiche sulla grafica di Uncharted 4 per PS4 sono gli argomenti più caldi del dicembre videoludico di melty.it.

Passato Natale, toccherà ai botti di Capodanno illuminare le ultime nottate di questo 2014. Un anno che, vicino al tramonto, va ora analizzato da tutti quelli che amano snocciolare bilanci e "bugie" (del tutto innocenti) con cui nutrire il proprio ego. Largo allora alla promessa di rimettersi in forma, a quella di recuperare un rapporto ormai deteriorato, o ancora a quella di dedicarsi con più impegno agli amici, ma anche spazio al listone dei top e flop di questi ultimi 365 giorni. La stessa cosa accade per noi nerd, pizzicati ogni dicembre a stilare una classifica dei migliori videogiochi dell'anno, che molto probabilmente arriverà anche sulle pagine verde acido di melty.it. Per il momento accontentiamoci della classica top mensile, che propone gli argomenti più caldi dell'ultimo mese, naturalmente tutti legati al gaming. Non poteva che dominare il podio il nuovo DLC per GTA Online, Heists, che porterà le rapine nell'ultima incarnazione di Grand Theft Auto. GTA 5, dopo il debutto su PS4 e Xbox One - arriverà anche su PC il 27 gennaio 2015 -, si arricchisce dunque di partite in multiplayer cooperativo a 4 giocatori per pianificare, preparare ed eseguire Colpi multilivello in tutta Los Santos e Blaine County: "I colpi richiedono stretta comunicazione e coordinamento, con i giocatori che assumono di volta in volta ruoli specifici per portare a termine molteplici obiettivi al fine di portare perfettamente a termine ciascun colpo. Sono presenti nuovo gameplay, nuovi veicoli, nuove armi, nuovi vestiti e molto altro ancora". Senza contare che è praticamente certo il debutto anche di un DLC per il single player (GTA 5: Nuovo DLC single player su PS4 e Xbox One confermato), che andrà ad ampliare la storia di Franklin, Trevor e Michael.

GTA 5 Online, PSN down, Uncharted 4: Top videogiochi dicembre

Altro campione da click di questo dicembre è l'attesissimo Uncharted 4, titolo in esclusiva per PS4 in uscita l'anno prossimo. A Thief's End, dopo il lungo video di gameplay mostrato al PlayStation Experience (Uncharted 4: Video gameplay e grafica spettacolare al PlayStation Experience), è stato sì elogiato da una buona fetta del grande pubblico, ma anche criticato dagli immancabili delusi. Nonostante una vegetazione curatissima e quasi "viva", dell'acqua realistica ed invitante e animazioni fluidissime, l'ultimo progetto dei talentuosi ragazzi di Naughty Dog non ha soddisfatto tutti. Un progetto che, per stessa ammissione del team, si trova in uno stato di pre-alpha, vale a dire un livello di sviluppo ancora molto lontano dalla versione definitiva. Eppure alcuni fan non sono contenti, lamentando un livello di dettaglio piuttosto lontano da quello visto nel primo trailer di Unchated 4, presentato allo scorso E3 di Los Angeles. A nostro modo di vedere, alcune delle critiche si dimostrano per il momento decisamente pretenziose. Il gioco è ancora in pieno sviluppo, senza contare che in questo caso si tratta di una dimostrazione a mondo aperto ed esplorabile, e non di un filmato concentrato sul modello del protagonista Nathan Drake, utile a mostrare le potenzialità del motore grafico. Gli unici appunti sensati potrebbero essere quelli sul gameplay, che non ha mostrato - almeno dalla demo vista alla kermesse - meccaniche diverse dai capitoli precedenti.

GTA 5 Online, PSN down, Uncharted 4: Top videogiochi dicembre

A chiudere la nostra top 3 dicembrina, il "regalo" natalizio dei Lizard Squad. Il noto gruppo di hacker, già precedentemente coinvolto in alcune azioni ai danni di Sony e Microsoft, ha infatti attaccato pesantemente PSN e Xbox LIVE il giorno di Natale, rendendo inutilizzabili le due infrastrutture per il gioco in rete. Un attacco DDOS, come quelli degli ultimi giorni, ha lo scopo di rendere un server, un servizio o un'infrastruttura indisponibile sovraccaricando la banda passante del server, o utilizzando le risorse fino all'esaurimento. In caso di attacco DDOS, moltissime richieste vengono inviate contemporaneamente, da molti punti della rete. L'intensità di questo "fuoco incrociato" rende il servizio instabile o, peggio, indisponibile. Ecco perché i giocatori hanno riscontrato così tante difficoltà nel giocare partite in multiplayer o addirittura a connettersi ai propri profili su PSN e XBL. La situazione sembra ora rientrata, almeno in parte, grazie all'intervento di Kim Dotcom, fondatore ed ex proprietario di Megaupload (PSN e Xbox LIVE: Attacchi hacker cessano grazie a Kim Dotcom di Megaupload). Dotcom ha promesso a ogni membro di Lizard Squad un voucher annuale Pro1 di Mega con 500GB di spazio disponibile. A quanto pare l’accordo è stato raggiunto dalle due parti e mentre Lizard ringrazia Dotcom per i voucher, quest’ultimo ha pubblicato un tweet dove mostra che sta giocando a Destiny. Mentre attendiamo che PlayStation Network e Xbox LIVE tornino definitivamente alla normalità, non possiamo che segnalare la portata di un attacco del genere, capace di rovinare il Natale di milioni di gamer.

Crediti: Naughty Dog, Rockstar Games