Grey’s Anatomy 12x20 streaming in diretta e tutte le anticipazioni

Ellen Pompeo. Grey's Anatomy 12
Ecrit par

Che cosa ci aspetta al Grey Sloan Memorial Hospital nell’episodio 12x20? Dove guardarlo? Tutte le informazioni!

Questa sera, giovedì 21 aprile 2016, andrà in onda sul canale americano Abc un nuovo episodio di Grey’s Anatomy 12. Per correttezza il numero 12x20, intitolato "Trigger Happy”. Che cosa succederà questa settimana ai medici più famosi e sexy di Seattle? La trama della puntata ben poco ci dice delle emozioni che vivemmo guardando l’episodio 12x20 di Grey’s Anatomy 12, anche se insieme al video promo con protagoniste Callie e Arizona ci fa capire come i rapporti delle Calzona in Grey’s Anatomy 12 si deterioreranno. "I dottori lavorano freneticamente per salvare un ragazzo a cui hanno accidentalmente sparato. Nel frattempo, Arizona è parecchio irritata perché Callie vuole prendere una decisione importante sul futuro di Sofia senza consultarla”. Molti gruppi e pagine Facebook seguiranno la diretta streaming. Voi come guarderete l’episodio?

Come sappiamo dal video promo dell’episodio 12x20 non solo le Calzona avranno vita difficile nella nuova puntata, ma anche Alex e Jo. Un difficile e doloroso caso arriverà in ospedale. A quanto abbiamo capito dai video rilasciati alcuni bambini si sono fatti molto male giocando con una pistola trovata per caso e posseduta da una donna. Mentre Alex opera il bambino ferito ha un netto e chiaro disappunto nei confronti di coloro che posseggono delle pistole, Jo però stupisce tutti e dichiara di averne una che la fa sentire più sicura. Alex è visibilmente irritato, anche se a molti fan è sembrato irreale che i due non se lo fossero mai detti, vivendo insieme da un po’ di anni. Che cosa succederà? Mentre molti staranno alzati per guardare la diretta streaming dell’episodio 12x20 di Grey’s Anatomy 12, altri seguiranno tutte le anticipazioni domani mattina, quando anche la redazione di melty commenterà la puntata e mostrerà il video promo dell’episodio successivo (eccolo qui).

Crediti: abc, youtube