Grey’s Anatomy 12: Will Thorpe non è un affronto al ricordo di Derek Shepherd, ecco perché

Will Thorpe e Meredith Grey
Ecrit par

L’arrivo di Will Thorpe in Grey’s Anatomy e nella vita di Meredith ha scatenato l’ira funesta di alcuni fan del medical drama. Ecco perché Will non è un affronto al ricordo di Derek.

Ellen Pompeo lo aveva già (pre)detto a giugno scorso durante la sua ospitata al Taormina Film Fest: il mare è pieno di pesci. Questa affermazione che all’epoca aveva scatenato l’ira funesta dei fan di Grey’s Anatomy, ancora sotto shock per lamorte televisiva dell’amatissimo Derek Shepherd, in realtà non aveva fatto altro che anticipare ovvio ovvero che, come naturale, Meredith Grey prima o poi avrebbe avuto un nuovo compagno o, quantomeno, avrebbe riaperto il suo cuore. Il momento è arrivato: nella scorsa puntata diGrey’s Anatomy 12, dall’emblematico titolo “I am not waiting anymore”, Meredith si è fatta accompagnare a casa dal sexy oncologo conosciuto all’ospedale militare di Bauer, Will Thorpe. Come c’era da aspettarsi “il nuovo interesse amoroso” di Meredith ha immediatamente diviso i fan del medical drama in due coalizioni: coloro che credono che tutto sia accaduto troppo presto e coloro che invece pensano che sia arrivato il momento per la Dott.ssa Grey di essere felice.

Grey’s Anatomy 12: Will Thorpe non è un affronto al ricordo di Derek Shepherd, ecco perché

Will Thorpe non sarà, probabilmente, l’uomo “definitivo” di Meredith e a dimostrarlo è il video promo del prossimo episodio dello show nel quale, a quanto pare, dopo il primo bacio e la prima notte insieme qualcosa andrà storto tra lei e il suo spasimante. Al di là di ciò che accadrà tra Meredith e Will, quello che è interessante è vedere come gran parte del pubblico ha visto l’arrivo di Will come un affronto al ricordo di Derek, anche se così non è. I MerDer per i fan di Grey’s Anatomy rimarranno sempre e comunque una coppia iconica, il simbolo di un amore che ha vinto contro la morte grazie, anche, alla nascita di Ellis. Nessuno, né Will né Nathan (qualora anche lui come in molti sperano si avvicini a Meredith) potrà mai cambiare questo. La scelta narrativa di avvicinare, lentamente, Meredith a un altro uomo è una scelta in linea non solo con il medical drama ma anche con ciò che nel medical drama simboleggia Meredith ovvero la capacità di un essere umano di poter sopravvivere a qualsiasi e di poter vincere anche contro gli “spettri” causati dai dolori del passato, remoto e recente. La presenza di Thorpe (o di qualsiasi altro uomo) nella vita di Meredith non è un affronto al ricordo di Derek, che Meredith ancora rispetta e a dimostrarlo è la scena in cui - nella scorsa puntata - ha tolto la cuffia con i ferry boat prima di avvicinarsi a Will, ma un’ode alla vita che va avanti malgrado tutto, nonostante tutto.

Crediti: youtube, abc