Grey’s Anatomy 12: Callie vs Arizona, 3 motivi per stare nel #TeamCallie

Grey's Anatomy 12 Callie e Arizona
Ecrit par

In Grey’s Anatomy 12 gli spettatori assisteranno ben presto a uno scontro tra Callie e Arizona. Ecco 3 motivi per essere nel #TeamCallie.

Quando la scorsa settimana sono state pubblicate sui social alcune immaginidell’episodio 12x22 di Grey’s Anatomy ambientate in un tribunale il primo pensiero è stato che il motivo di tale location potesse essere legato alla storyline di April e Jackson.Gli episodi 12x18 e 12x19 del medical drama, però, hanno cambiato tutte le carte in tavola e se da una parte i Japril sembrano aver trovato un punto d’incontro in nome della loro vecchia amicizia e del piccolo in arrivo, dall’altra le Calzona saranno costrette ad affrontare nuovi problemi che, probabilmente, verranno risolti innanzi a un giudice. Callie, infatti, convinta che Arizona fosse d’accordo, ha preso la decisione di partire per New York con la sua nuova fiamma Penny, vincitrice di una borsa di studio messa in palio dall’ospedale. Arizona, quando ha scoperto la decisione della sua ex moglie, spaventata dal fatto che Callie ha tutte le intenzioni di portare la loro bambina Sophia con sé lontano da Seattle, ha deciso di punto in bianco di chiedere l’affidamento della piccola. Tale colpo di testa di Arizona sicuramente avrà ripercussioni col suo rapporto con Callie ma anche su tutti i medici dell’ospedale che saranno obbligati a schierarsi dalla parte dell’una o dell’altra dottoressa. In attesa di vedere dove porterà questo scontro tra una delle ex coppie più amate di Grey’s Anatomy ecco quali sono i tre motivi per stare nel #TeamCallie e schierarsi dalla parte della Dott.ssa Torres!

1) Dopo tanto penare… Alla fine arriva Penny

Penny fin da subito non è stato un personaggio molto amato in Grey’s Anatomy in quanto a molti spettatori, esattamente come a Meredith e Amelia, ricordava troppo la morte di Derek. Con il tempo però la dott.ssa Blake è riuscita a diventare quantomeno tollerabile sia per i personaggi di Grey’s Anatomy che per i loro fan. Penny, infatti, è stata per Callie una manna dal cielo, colei che ha resuscitato il suo cuore dopo la difficilissima fine del suo matrimonio con Arizona che è arrivato al capolinea dopo anni di sensi di colpa per l’amputazione della gamba della sua amata, tradimenti e - infine - l’estremo e estenuante tentativo di rappacificarsi con una terapia di coppia.

2) La maturità di non commettere gli stessi errori

Non è la prima volta che Callie si trova davanti alla scelta se partire e lasciare, o meno, tutto per amore. Già nella 7^ stagione di Grey’s Anatomy, infatti, la dott.ssa Torres avrebbe potuto partire per l’Africa con Arizona ma non lo fece, ponendo fine al loro rapporto per una manciata di mesi. Stavolta però Callie è una donna più matura e decisa giocarsi il tutto per tutto per amore di Penny ed è per questo che la sua scelta di seguire la Blake non è da condannare ma solo da stimare perché è una scelta che sottolinea che dai propri errori si può anche imparare.

3) La paura, e la mancanza di dialogo, fanno brutti scherzi

Se Callie ha confuso le parole di Arizona, comunque affatto chiare, Arizona ha avuto una reazione a dir poco eccessiva davanti alla decisione della sua ex moglie. Calliope, infatti, è stata chiarissima nel voler portare con sé Sophia e nel dare ad Arizona la massima disponibilità per quanto riguarda le visite, Arizona ha agito di soppiatto sfogando le sue paure e, forse, anche la sua gelosia in un gesto vile quando invece sarebbe bastato chiarire con Callie il suo punto di vista e decidere di comune accordo e senza l’intervento di giudici e avvocati che sicuramente daranno vita a una guerra tanto inutile quando inevitabile.

Crediti: youtube, web , I Pensieri di Meredith Facebook, Grey's Anatomy, Abc