Euro 2016: Graziano Pellè, 5 cose da sapere sull'eroe di Italia-Belgio

Graziano Pellè Euro 2016
Ecrit par

Graziano Pellè è stato uno dei protagonisti indiscussi del match Italia Belgio: ma chi è l'uomo che sembra aver preso il posto di Marchisio nel cuore delle tifose?

L'Italia ha esordito nel migliore dei modi ad Euro 2016, battendo 2 a 0 il favoritissimo Belgio e piazzandosi al primo posto nel proprio girone. Protagonista assoluto del match è stato l'attaccante Graziano Pellè (già da noi indicato tra i più sexy della gara), che oltre a segnare il secondo goal sembra aver catalizzato su di sé le attenzioni del pubblico femminile e di gran parte della stampa: ma chi è il bellissimo centravanti della nazionale già pronto a diventare uomo copertina di Euro 2016? Graziano Pellè è nato nel 1985 a San Cesario di Lecce, in Puglia. Suo padre, Roberto, è un ex calciatore diventato più tardi agente di commercio. Ha due sorelle più grandi, Doriana e Fabiana, a cui è molto legato. Dopo aver giocato a Lecce e Crotone, Graziano ha trovato il successo prima in Olanda, al Feyenoord, e poi in Inghilterra. Attualmente Pellè gioca al Southampton , ma qualcuno parla già di un suo ritorno nel campionato italiano. In attesa di rivederlo in serie A, ecco 5 curiosità che ci permetteranno di conoscere meglio la nuova stella della nazionale italiana.

Un nome da campione

Suo padre lo ha chiamato Graziano in onore dell'ex calciatore Ciccio Graziani: una scelta che pare aver portato fortuna al giovane Pellè.

Calcio, ma non solo!

Oltre al calcio, Graziano ha una grande passione per il ballo: da piccolo, dopo gli allenamenti in palestra, si dedicava alla danza nel Centro Colelli di Porto Cesareo. Nel 1996, all'età di 11 anni, vinse insieme alla sorella Fabiana il titolo italiano di latino, liscio e standard a Montecatini.

Un vero gentleman

Un po' Rodolfo Valentino e un po' Rocky Balboa, Graziano si è guadagnato in Inghilterra il soprannome di 'Italian Stallion' perché rappresenta, specie nel look, la quintessenza del maschio italiano: il suo taglio di capelli anni 60' è tra i più imitati dai tifosi, che invidiano anche i suoi outfit vintage e ricercati. Graziano, tuttavia, non è un gentiluomo solo all'apparenza: " Ho una passione per le epoche passate, quegli anni in cui gli Italiani erano riconosciuti ed apprezzati per la loro classe e il loro charme. Si aveva molto rispetto, soprattutto per le donne. Si aprivano sempre le porte per farle entrare e le si guardava dritte negli occhi quando si parlava, non ci si faceva assorbire dal cellulare".

Come George Clooney

Nel suo libro 'Pelle Talks, 1000 questions and more' ha dichiarato: "Sono più bello di Cristiano Ronaldo. Lui è un bel tipo, ma io sono più alto". Sul piano del gioco, invece, il suo riferimento è un altro: " Ibrahimovic. Non dico di essere bravo quanto lui, ma gli somiglio". Chi potrebbe invece interpretarlo in un film sulla sua vita? "George Clooney, perché è elegante".

Campione anche in amore

Graziano Pellè è impegnato da 4 anni con la bellissima modella ungherese Viktoria Varga (tra le wags più sexy della nazionale), con la quale, giura, è amore vero: " Per il primo mesiversario le ha regalato 100 rose, dopo due mesi una torta con una nostra foto sopra e dopo 9 una composizione di frutta con del cioccolato a forma di numero 9. Non mi dimentico mai queste cose".

Euro 2016: Graziano Pellè, 5 cose da sapere sull'eroe di Italia-Belgio
Crediti: Viky Varga, Archivio web