Gomorra - La serie al Giffoni 2014: "Non tutta Napoli è marcia"

Il cast di Gomorra La Serie al Giffoni 2014
Ecrit par

Marco D’Amore e Salvatore Esposito sono intervenuti al Giffoni Film Festival 2014 in qualità di rappresentati di "Gomorra - La serie". Leggi le loro dichiarazioni su melty.it.

Il Giffoni Film Festival continua ad accoglie ospiti di caratura nazionale ed internazionale. Dopo avervi raccontato la partecipazione del videomaker Pif e della stellina di Disney Channel Micaela Rieria, questa volta ci occupiamo di un duo d'eccezione: Marco D’Amore e Salvatore Esposito, gli attori protagonisti della serie tv cult di Sky Atlantic "Gomorra - La Serie". I due hanno osannato il livello di qualità che la serie ha portato sul piccolo schermo: "Il successo che ha avuto è la conferma dell’assoluta qualità del prodotto" - dichiara Esposito - "È questo il segreto del successo di Gomorra che oggi viene accostata a grandissime produzioni americane. Dovrebbe essere un vanto per l’Italia, al di là delle polemiche...". Concorda il collega D'Amore: "È assurdo pensare che Gomorra sia solo un luogo geografico. Se si è onesti intellettualmente non si può non capire come sia, invece, un luogo della coscienza con cui bisogna fare i conti. Se Gomorra è stata venduta in tutto il mondo è perché racconta del mondo".

Altri articoli su Gomorra - La seriePif al Giffoni 2014: "Io, come Belen Rodriguez, potrei montarmi la testa"Micaela Rieria a Giffoni 2014: "Mai allontanarsi da famiglia e cultura"

Gomorra - La serie al Giffoni 2014: "Non tutta Napoli è marcia"

I due attori descrivono più nel dettaglio come è stato lavorare in questo serial televisivo: "La gratitudine e la solidarietà che abbiamo trovato sul territorio" – ha dichiarato Salvatore Esposito"mi ha commosso. Abbiamo girato per nove mesi nelle zone cosiddette malfamate di Napoli e ovunque abbiamo trovato solidarietà. Mi rendo conto che questo non faccia notizia ma bisogna sottolineare come tutto questo sia il segno evidente che non tutto lì è marcio...". A conclusione del loro intervento, Marco D’Amore ha poi espresso un parere sule critiche rivolte a Gomorra - La serie: "È svilente che al giorno d’oggi si continui a dividere il mondo in buoni e cattivi. Svegliamoci in Italia perché fuori c’è un mondo che corre velocissimo".

Crediti: Youtube, Archivio web