Gomorra 2 - La Serie: La vendetta di Pietro Savastano nel nuovo video

Gomorra 2 ci offrirà un Pietro Savastano ad altissimi livelli
Ecrit par

Proseguono i video di Gomorra 2 dedicati ai protagonisti della serie. Spazio questa volta a Pietro Savastano e al racconto di Fortunato Cerlino. Guarda il video.

La sua liberazione nel finale della prima stagione ha sconvolto tutti, così come la sua capacità di fingersi pazzo di fronte alla legge. Ora lo attendiamo più determinato e cattivo che mai, pronto a fare il possibile per vendicarsi e riprendere quello che gli è stato strappato via dalle mani. Lui è Pietro Savastano e sarà uno dei protagonisti assoluti della seconda stagione di Gomorra (clicca mi piace sulla pagina Facebook Gomorra - La Serie Italian Fan). Sky prosegue nella sua presentazione dei personaggi principali e dopo Ciro Di Marzio e Genny, ci ha regalato uno scorcio importante sul futuro di Don Pietro nei nuovi episodi. A raccontarci con dovizia di particolari la sua evoluzione ci ha pensato Fortunato Cerlino, perfetto volto di questo cattivissimo boss vecchio stampo. Nel video che trovate qui sotto l'attore ha spiegato al meglio il profilo del suo personaggio, rivelando qualche dettaglio interessante su quello che vedremo dal 10 maggio: “Pietro è il capo della famiglia, il boss, un criminale. La figura emblematica di un certo modo di fare camorra nell'epoca moderna: non solo un uomo violento e cruento ma un uomo d'affari che gestisce un'azienda e un impero e lo fa con molta lucidità e capacità. Lui è uno che scruta sempre chi ha di fronte, non arretra di fronte a niente. Ha una sorta di maledizione interna che lo spinge, un piacere dell'essere se stesso, un'esaltazione dell'essere se stesso. Tu non sei al centro di qualcosa, tu sei il qualcosa, tu sei il tutto, il mondo è periferia di Savastano. Lui ha la consapevolezza di poter gestire i destini degli altri”.

Gomorra 2 - La Serie: La vendetta di Pietro Savastano nel nuovo video

Questo consapevolezza di se si farà molto più forte nella seconda stagione e sarà sfruttata da Pietro per muovere le pedine che lo ricondurranno all'apice della scala gerarchica del suo mondo. Le immagini inedite ci mostrano il vecchio Savastano sempre assorto nei suoi pensieri, con sguardo truce e carico di ostilità, pronto a trovare il piano migliore per andare avanti. “Ritorna in una realtà completamente cambiata – ha raccontato l'attore - il suo potere è stato messo in discussione. Si ritrova nel vuoto a ricostruire qualcosa, è un re al quale è stato tolto il regno”. In Gomorra 2 però la violenza, almeno inizialmente, sarà lasciata quasi completamente da parte, le sue azioni saranno molto diverso, più ragionate: “Tutti si aspettano un'aggressione, anche io mi aspettavo battaglie, guerre, violenza. Invece il passaggio che fa lui sarà sorprendente, lui farà fare agli altri. Lui ha una convinzione, che gli altri sono meno di lui e quindi sbaglieranno. Deve fare il meno possibile, agire chirurgicamente la dove deve agire”. Il tutto si trasformerà in una danza con la morta che macabra, silenziosa ed efficace: “Ho associato la seconda stagione alle arti marziali: per vincere non devi metterci forza ma devi usare la forza dell'avversario. I grandi combattenti in realtà non sono molto potenti, ma molto intelligenti. E Savastano fa così. Dove il nemico perde l'equilibrio, lui si sposta un attimo e il nemico è a terra. E accadrà così: cadranno come birilli uno dopo l'altro”. La riscossa dei Savastano è appena iniziata.

Clicca mi piace sulla pagina Facebook Gomorra - La Serie Italian Fan

Crediti: Sky Atlantic, Archivio web