Golden Globes 2016: Trionfo per Ennio Morricone, l'emozionante discorso di Tarantino

Il maestro Ennio Morricone premiato con il Golden Globes
Ecrit par

Ennio Morricone vince il Golden Globes per la miglior colonna sonora originale e sul palco Quentin Tarantino lo ringrazia paragonandolo a Beethoven e Mozart.

L’America rende omaggio al genio italiano di Ennio Morricone che all’età di 87 anni conquista il suo terzo Golden Globe per la colonna sonora di “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino (che annuncia la pensione dopo 10 film). Proprio il geniale regista sale sul palco per ritirare il premio al posto del maestro assente: “Questo è davvero figo. Ennio Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore mi riferisco a Beethoven, Schubert, Mozart e Ennio è al loro livello. A te Ennio e tua moglie dico solo Grazie!”. Tarantino ha realizzato un sogno essendo cresciuto a cinema e spaghetti western e la collaborazione con Ennio Morricone è una delle vette più alte e prestigiose della sua carriera. Il maestro italiano ha avuto la meglio su Carter Burwell per Carol, Alexandre Desplat per The Danish Girl, Daniel Pemberton per Steve Jobs, Ryuichi Sakamoto & Alva Noto per Revenant. E' la prima volta che Ennio Morricone firma l'intera colonna sonora di un film per Tarantino e il regista lo aveva convinto lo scorso maggio quando era stato a Roma per ritirare i David di Donatello.e

La colonna sonora del maestro italiano era stata oggetto di critica e aveva rischiato di non poter far parte della corsa agli Oscar: era stata originariamente scritta, ma mai utilizzata per il remake "La cosa" di John Carpenter. Alla fine è arrivato il trionfo al Golden Globes 2016 che non fa altro che rafforzare ancora di più la possibilità che Ennio Morricone possa festeggiare il prossimo 28 febbraio la sua seconda statuetta, dopo quella alla carriera conferitagli nel 2007 dopo ben 5 nomination non premiate.

Crediti: web , Rai