Giulia Latini attacca Luca e Ivana: "Amore? Mossa mediatica"

Giulia Latini contro Luca Onestini e Ivana Mrazova
Ecrit par

A parlare questa volta è stata proprio l'ex corteggiatrice di Luca Onestini che sostiene che, nella storia tra Luca ed Ivana, ci sia una strategia bella e buona.

Luca ed Ivana hanno finalmente ufficializzato il loro amore in un'intervista rilasciata al settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini. Entrambi si sono detti felici e vogliosi si sposarsi ed avere figli prima dei 30 anni. I due giovani innamorati avrebbero capito di amarsi proprio sotto le vacanze natalizie, quando, lontani per via delle famiglie, hanno sentito molto la mancanza l'uno dell'altra e viceversa. Per la neo coppia si sono mostrati tutti molto felici, beh, tutti tranne qualcuno. A far da pecora nera? Si tratta proprio di Giulia Latini che, voce fuori dal coro, è convinta che dietro la loro storia ci sia ben altro. Come mai i due hanno aspettato tutto questo tempo per ufficializzare la loro storia ed adesso parlano già di matrimonio e figli? L'ex corteggiatrice di Luca Onestini ha le idee molto chiare, ecco cosàha rivelato ospite a Casa Signorini.

Giulia Latini ha criticato fortemente la neo coppia. A suo parere, la scelta di ufficializzare adesso la loro relazione, è stata solo di carattere mediatico. "Un po' me lo aspettavo, da telespettatrice. Nel senso che l'ho vista come una mossa mediatica. Se c'è passione, succede quello che è successo a loro (Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser), perché non ne puoi fare a meno. E non mi è piaciuto questo "dico, non dico". Mi sembra un modo per far parlare di loro. Perché non ufficializzare subito una cosa cosa bella come un fidanzamento? Le persone che ti seguono sono contente se tu sei felice". Ignazio Moser, ospite insieme a Cecilia Rodriguez nella stessa puntata di Casa Signorini, ha dichiarato, a difesa del suo compagno di avventura nella casa del GFVip, che già allora aveva intuito che tra i due era nata una certa complicità. "Io ero stato il primo a prenderli un po' in giro per la cosa. L'ultima settimana nella Casa in cui ero da solo, perché era uscita Cecilia, vedevo che era nata una complicità, era abbastanza palese".

Crediti: archivio web