Giro d'Italia 2015: 13a tappa a Modolo e Fabio Aru Maglia Rosa, la classifica 

Sacha Modolo esulta sul traguardo
Ecrit par

Sacha Modolo vince la 13a tappa del Giro d'Italia 2015 nella volata di Jesolo. A causa di una caduta Alberto Contador giunge in ritardo e Fabio Aru diventa Maglia Rosa alla vigilia della cronometro. La nuova classifica del 22 maggio.

Fabio Aru diventa Maglia Rosa nel giorno più importante del Giro d'Italia 2015 prima delle grandi tappe di montagna. In una frazione per velocisti poco importante per la classifica generale accade che a 3 km e 300 metri dal traguardo, prima della neutralizzazione in caso di cadute o problema meccanico, c'è una caduta in testa al gruppo provocata da Hesjedal e sia Contador che Porte ne pagano le conseguenze cadendo sull'asfalto. Aru ha la fortuna di trovarsi una bici più avanti e arriva in contemporanea con la volatona finale. Per Contador invece il ritardo alla fine è di 39 secondi. Così Fabio Aru, che diventa il primo sardo nella storia del ciclismo a indossare la prima Maglia Rosa, nella cronometro individuale Treviso-Valdobbiadene parte per ultimo con la possibilità di conoscere i tempi degli sfidanti e magari ridurre i danni rispetto al Pistolero e agli altri favoriti. Il Giro di Richie Porte invece finisce sul traguardo di Jesolo. Gli oltre due minuti di ritardo sommati al ritardo accumulato nella foratura della tappa di Forlì diventano 5 minuti in tutto, un'enormità per il tasmaniano, che continua con il morale sotto i tacchi. La vittoria di tappa invece è andata a Sacha Modolo, velocista della Lampre-Merida che sfrutta l'ultima possibilità prima della passerella finale di Milano e beffa in volata Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani.

Giro d'Italia 2015: 13a tappa a Modolo e Fabio Aru Maglia Rosa, la classifica 

Per Modolo è la prima vittoria di tappa in un Giro, dopo tante delusione come nell'arrivo di Fiuggi e un'attesa durata diversi anni di corse tra i professionisti. Una vittoria che vale doppio per Modolo, originario di Conegliano Veneto, cittadina a pochi chilometri di distanza dalle strade di Jesolo. Tanta sfortuna invece per Greipel, anch'egli coinvolto nella caduta e impossibilitato a far la volata di gruppo. La nuova Classifica Generale 1 - Fabio Aru (ITA-Astana) 2 - Alberto Contador (ESP-Tinkoff) a 19'' 3 - Mikel Landa (ESP-Astana) a 1'14'' 4 - Roman Kreuziger (CZE-Tinkoff) a 1'38'' 5 - Dario Cataldo (ITA-Astana) a 1'49'' 6 - Rigoberto Uran (COL-Etixx) a 2'02'' 7 - Damiano Caruso (ITA-BMC) a 2'12'' 8 - Andrey Amador (CRC-Movistar) a 2'21'' 9 - Giovanni Visconti (ITA-Movistar) a 2'40'' 10 - Yury Trofimov (RUS-Katusha) a 3'15''. L'arrivo della 13a tappa Montecchio Maggiore-Jesolo: 1 - Sacha Modolo (ITA-Lampre) 2 - Giacomo Nizzolo (ITA-Trek) s.t. 3 - Elia Viviani (ITA-Sky) s.t. 4 - Alekasndr Porsev (RUS-Katusha) s.t. 5 - Eduard Grosu (ROU-Nippo) s.t. 6 - Axel Richeze (ARG-Lampre) s.t. 7 - Moreno Hofland (NED-LottoNL) s.t. 8 - Nicola Ruffoni (ITA-Bardiani) s.t. 9 - Luka Mezgec (SLO-Giant) s.t. 10 - Heinrich Haussler (AUS-IAM) s.t..

Crediti: web