Gaza: Raid israeliano uccide 3 bambini in orfanotrofio 

Due uomini tra le macerie di alcune palazzine
Ecrit par

Quinto giorno di bombardamenti nella Striscia di Gaza. Ultima strage 6 vittime per un missile sparato da un drone. Sale a 127 morti e 900 feriti tutti palestinesi il bilancio provvisorio dall'inizio dell'operazione Protective Edge.

Per il quinto giorno consecutivo proseguono i lanci di razzi dalla Striscia di Gaza e i bombardamenti dell'aviazione israeliana. Il bilancio provvisorio è di 127 morti e 900 feriti, tutti palestinesi. L'ultima strage dell'operazione Protective Edge è accaduta nella mattina di sabato 12 luglio in un orfanotrofio Beit Lahya: 3 ragazzi disabili uccisi da un missile e diverse infermiere gravemente ferite. L'agenzia di stampa palestinese ha parlato invece di due vittime tra i ragazzi. Ma oggi è stata anche la giornata di sei palestinesi morti a causa di un missile sparato da un drone israeliano su una piccola folla nel rione Sheikh Radwan di Gaza. Nell'attacco sono rimaste uccisi due nipoti dell'ex premier di Hamas Ismail Haniyeh. Inoltre venti persone sono rimaste ferite. Nella notte scorsa e questa mattina in tutto sono morte 22 persone. Per la prima volta l'aviazione israeliana ha colpito senza negarlo anche moschee e istituti pubblici.

Altri articoli su GazaGaza: 3 risposte sul conflitto tra Israele e Palestina

L'esercito israeliano ha reso noto di aver colpito altri 60 obiettivi nel territorio gestito da Hamas, che si andrebbero ad aggiungere ai 1160 sin dall'inizio delle operazioni. Nel corso dei raid aerei secondo i servizi d'emergenza della Striscia 282 case di Gaza sono state rase al suolo, altre novemila sono state danneggiate; di queste 260 non sono più abitabili secondo il ministero dell’Edilizia e dei lavori pubblici a Gaza. Secondo quanto sostiene Hamas due terzi delle vittime sono civili, spesso donne e bambini. Dalla striscia i palestinesi hanno fatto partire numerosi razzi, verso il sud e il centro di Israele. Il sistema missilistico Iron Drome solo nelle ultime ore ne ha intercettati due. I media israeliani sin dall'inizio dell'operazione Protective Edge fanno riferimento a 571 razzi lanciati dai territori palestinesi. Secondo diverse fonti i razzi lanciati verso Israele sarebbero 690, di cui 5 sparati sono nella notte tra venerdì e sabato.

Crediti: bbc, Ansa