Games Week 2014: PS4 vs Xbox One, i giochi in anteprima

I migliori giochi PS4 alla Games Week 2014
Ecrit par

I giochi in uscita su PS4 e Xbox One hanno animato gli stand della Milan Games Week 2014. Tra una sparatoria a base di licantropi in The Order 1886, e una dal retrogusto Spartan di Halo The Master Chief Collection, scopri la next-gen nel cuore di Milano.

Molto probabilmente Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha ragione: lo scontro tra PS4 e Xbox One ha già stufato. O meglio, inizia ad annoiare questo confronto a colpi di tecnicismi, grafica, risoluzione e frame rate, mentre i giocatori restano ancora affamati di novità videoludiche consistenti. Quelle viste per una volta "a casa nostra", nel cuore di Milano. Sì perché, in questi giorni si sta svolgendo tra i padiglioni del MiCo la Milan Games Week 2014, una delle più importanti manifestazioni italiane dedicate all'universo in pixel e poligoni. L'occasione giusta per tutti i nerd dello Stivale di provare in anteprima le più grandi novità in arrivo sulle console di nuova generazione di Sony e Microsoft. Il tutto tra stand colorati e pieni di vita, quella che ci piacerebbe vedere ogni giorno nel nostro Paese, troppo spesso restio ad una vera apertura nei confronti del videogioco. Digressioni a parte, lanciamoci nel cuore della quarta edizione della Games Week con tutti i giochi per PlayStation 4 e Xbox One in arrivo sugli scaffali nei prossimi mesi - ed alcuni già disponibili e da subito amatissimi dalla community.

I giochi PS4 alla Milan Games Week 2014 LittleBigPlanet 3

Sackboy è il pupazzo di pezza che tutti noi vorremmo avere al nostro fianco: piccolo, buffo, personalizzabile nell'aspetto e negli accessori. Non è un caso, infatti, che sia uno dei personaggi del mondo PlayStation più amati, che negli anni ha saputo appassionare generazioni di videogiocatori. Quest'anno Sackboy torna su console domestica con LittleBigPlanet 3 in esclusiva per PlayStation 4 e PlayStation3. Sviluppato da XDev e Sumo Digital, LittleBigPlanet 3 racconta l'incredibile avventura vissuta da Sackboy sul pianeta Bunkum. In questo mondo di meraviglie e stravaganze, gli abitanti vivono in una condizione di suprema felicità e creatività. Tutto è però rovinato da Newton, un folle creatore che ritiene di essere la mente più geniale di Bunkum. Purtroppo, il suo difetto più grave è l'impazienza, al punto che le sue creazioni si rivelano quasi sempre raffazzonate e incomplete. L'incompetenza di Newton, unita alla sua arroganza, forma una miscela molto pericolosa. Quando Newton elabora un piano malvagio per liberare tre antichi Titani e assorbire tutta la creatività, Sackboy si rivela l'unico in grado di salvare la situazione. Ma non è un'impresa che può affrontare da solo e chiede aiuto a Toggle, OddSock e Swoop, tre nuovi personaggi che daranno al nostro piccolo eroe quella marcia in più per ripristinare l'equilibrio. Il franchise LittleBigPlanet si basa sul principio dello user generated content, ovvero un sistema di "produzione" dei contenuti che permette a tutti gli utenti di personalizzare il proprio gioco e, al tempo stesso, di creare interi livelli di gioco da condividere con la community. Un gioco fin da subito divertentissimo, soprattutto in compagnia. Nonostante in fiera siamo riusciti a provare soltanto due livelli, LBP3 ci ha subito conquistati, spingendoci a volerne ancora e a non rimpiangere l'assenza dei ragazzi di Media Molecule alla regia.

BLOODBORNE

Bloodborne è un'esclusiva per PS4 nata dalla creatività del team di From Software e di Hidetaka Miyazaki, uno degli sviluppatori più conosciuti dai videogiocatori in quanto "padre" di tutti gli episodi della serie "Souls". Il gioco racconta la storia di Gascoigne, uomo solitario e cacciatore sanguinario che si reca nell'antica città di Yharnam, famosa per la produzione di una sostanza in grado di curare molte malattie. Ma Yharnam è anche la città nella quale si è sviluppato un virus che colpisce indistintamente tutti gli abitanti trasformandoli in creature demoniache, bestie e umanoidi. Le premesse per un gioco di ruolo carico di azione e terrore ci sono tutte. La nostra prova, incentrata sulle stesse sequenze viste in fase Alpha (PS4: Bloodborne, l'Alpha in un lungo video di gameplay), non ha tradito le aspettative, tanto da convincerci che Bloodborne possa rappresentare in futuro uno dei motivi più validi per acquistare una PlayStation 4. Se non l'avete ancora capito, cerchiamo di spiegarci meglio: l'ultima opera di Miyazaki è tanta, tanta, tana roba.

THE ORDER 1886

In The Order 1886 il giocatore verrà catapultato indietro nel tempo, più precisamente nella Londra del 1886. A prima vista, ogni elemento sembra essere perfettamente in linea con l'epoca vittoriana: le carrozze, i cavalli, i palazzi, ma, guardando attentamente, ci si rende conto di essere in una Londra vittoriana alternativa, in cui la lotta contro un antico e potente nemico viene combattuta con armi tecnologicamente avanzate. Anche la trama presenta risvolti interessanti: a vigilare sulla città uomini armati facenti parte dell' Ordine, un vero e proprio esercito creato da Re Artù, capeggiato da Sir Galahad Greyson e nato per contrastare un'antica stirpe nota come Half-breed (mezzosangue), creature sanguinarie che hanno subito mutazioni genetiche. Compito di Sir Galahad e dei suoi uomini sarà anche quello di contrastare i ribelli che si oppongono all'Ordine e al regime repressivo che esso rappresenta. Per riuscire a sconfiggere nemici, sarà necessario avvalersi di armi e gadget altamente sofisticati e della Black Water, una misteriosa sostanza che permette di rigenerare le ferite e di rallentare il processo di invecchiamento. Qualche dubbio sull'eccessiva linearità del titolo rimane, ma è pur vero che quest 15 minuti in compagnia di The Order 1886 ci hanno galvanizzati non poco.

I giochi Xbox One alla Milan Games Week 2014 Sunset Overdrive

Sfrecciare lungo i cavi della corrente che illuminano a festa le case sottostanti o scorrere lungo le rotaie delle montagne russe di un livello ambientato in un luna park, sono azioni che in Sunset Overdrive assumono la stessa importanza della capacità di padroneggiare le folli armi che gli sviluppatori di Insomniac Games hanno messo tra le mani al pubblico della Milan Games Week 2014. Armi ovviamente utili per poter sopravvivere in un mondo sì coloratissimo, ma anche infestato da da decine di orribili e deformi nemici mutanti. Un vero concertato di colori, movimenti repentini e situazioni bizzarre che piacerà soprattutto ai nostalgici legati ai titoli di stampo arcade. Ci si diverte da soli, giocando una campagna ambientata in un ampio open world, ma lo si fa anche collaborando con un massimo di sette amici per portare a termine le missioni coop. Un gioco che potrebbe farvi desiderare con tutte le vostre forze una fiammante Xbox One nel vostro salotto.

Halo The Master Chief Collection

Halo è... Halo. Ed è ancora più Halo se a fare bella mostra di sé tra gli stand della Games Week 2014 è una raccolta dei quattro capitoli principali della saga più amata dai fan di Xbox. CI riferiamo naturalmente alla Halo The Master Chief Collection, in uscita in esclusiva su Xbox One il prossimo 14 novembre e testabile in anteprima da tutti i partecipanti alla kermesse meneghina. Halo The Master Chief Collection includerà dunque Halo, Halo 2, Halo 3 e il quarto capitolo, tutti ottimizzati per Xbox One ed arricchiti dalla modalità multiplayer. I giochi gireranno a 1080p e 60 fps, vanteranno un centinaio di mappe e server dedicati e consentiranno di accedere alla beta di Halo 5 Guardians. Una collection sontuosa e davvero solida, ricchissima di migliorie a svecchiarne il gameplay, ma comunque ancorata al suo glorioso passato, tanto che, pad alla mano, una sensazione accogliente e familiare ci ha subito colpito nell'animo geek.

Crediti: microsoft, From Sotware, Ready at Dawn, Andrea Guerriero, melty.it