Game of Thrones a rischio per Brexit: The Walking Dead avrà campo libero?

Game of Thrones vs The Walking Dead, sfida dopo la Brexit
Ecrit par

La Gran Bretagna ha deciso di uscire dalla UE, scelta che per molti potrebbe mettere a rischio la nuova stagione de Il Trono di Spade. The Walking Dead e AMC ne approfitteranno?

C'è grande fomento tra i fan di Game of Thrones dopo il Brexit. La decisione del Regno Unito di lasciare la UE ha infatti scatenato oscure speculazioni sul destino degli abitanti di Westeros. Per molti, il Trono di Spade potrebbe essere a rischio cancellazione dopo la maggioranza di "leave" alla corte di sua Maestà, costringendo HBO ad abbandonare l'Irlanda del Nord per le riprese della serie, a causa della mancanza degli ingenti finanziamenti europei. Un'ipotesi che potrebbe lasciare campo libero all'altro show amatissimo dai telespettatori, quel The Walking Dead di ritorno con la settima stagione solo il prossimo ottobre (The Walking Dead 7 e Fear The Walking Dead 2: Quando iniziano i nuovi episodi?).

Seppur molto diversi, i due serial si sono più volte dati battaglia a colpi di ascolti o di semplici dichiarazioni - pensiamo alle ultime di Robert Kirkman (The Walking Dead vs Game of Thrones: Robert Kirkman attacca George R.R. Martin). Naturale pensare che, con Game of Thrones fuori dai giochi, The Walking Dead possa definitivamente imporsi come la serie dei record. Nel frattempo è la stessa HBO a mettere a tacere le supposizioni (Game of Thrones 7: La HBO smentisce l’addio all’Irlanda del Nord dopo la Brexit). "Il risultato del referendum sull’uscita dalla UE per la Gran Bretagna non avrà in alcun modo ripercussioni su Game of Thrones", si legge nel comunicato ufficiale, accompagnato da quello della Nothern Ireland Screen: "Il finanziamento per la produzione da parte del Nothern Ireland Screen proviene esclusivamente dall’Irlanda del Nord e non utilizza alcun fondo di quelli previsti per il programma di finanziamento per le regioni europee. Siamo ansiosi di continuare i nostri affari come facciamo solitamente". Sarà davvero così?

Crediti: AMC, HBO, web