Game of Thrones 7: Il vero nome di Jon Snow e le teorie su un altro Targaryen

Il vero nome di Jon Snow e un'altra teoria sui Targaryen
Ecrit par

Nella 6x10 di Game of Thrones abbiamo scoperto la vera identità di Jon Sno, ma non il nome. Scopri le varie teorie dei fan e anche quelle sull’ultima “testa dei draghi”.

La 6x10 di Game of Thrones (leggi l'intervista a Lyanna Mormont) ci ha regalato molti accadimenti, ma quello principale è stato senza dubbio il flashback alla Torre della Gioia che ci ha svelato la vera identità dei genitori di Jon Snow. Quello ritenuto da tutti il figlio bastardo di Ned Stark non è altri che il frutto dell’unione tra Lyanna Stark e il principe ed erede al Trono di Spade Rhaegar Targaryen, come ha confermato la HBO con un comunicato ufficiale. Il mistero dunque sull’identità di Jon Snow è stato finalmente svelato dopo sei stagioni, ma la domanda che tutti si pongono ora è soltanto una: cosa ha sussurrato Lyanna al fratello Ned prima di esalare l’ultimo respiro? Un utente di Reddit ha spiegato il tutto in modo molto dettagliato e fino a questo momento le notizie uscite da questo portale si sono quasi sempre rivelate esatte: “Sono arrivato rivedere la nuova scena di “Tower of Joey” almeno una cinquantina di volte adesso, con i sottotitoli e senza. Lyanna inizia sussurrando “Il suo nome è…” e la parola che segue sembra essere formata da 3 sillabe e sembra iniziare con la J. Non sono molto bravo a leggere il labbiale, ma sono abbastanza certo che dica Jaehaerys . Il nome non è incluso nei sottotitoli, probabilmente di proposito”.

L’utente ha poi continuato perché secondo lui Jaeheaerys è il nome prescelto, anche se in molti continuano a dire che la forma delle labbra sia quelle del dittongo Ae: “Questo darebbe molto senso al nome datogli (invece di Jon), in quanto entrambi i precedenti Jaehaerys che hanno governato sono stati considerati dei buoni Re”. Ecco quindi un breve riassunto sui due sovrani precedenti: “Jaehaerys I è stato il quarto re Targaryen a sedersi sul Trono di Spade. Era conosciuto come “il Saggio”, “Il Conciliatore”, e “il Vecchio Re”. Il suo lungo periodo di comando è stato prospero e fu aiutato da sua sorella-moglie Alysanne, che lo convinse a espandere i Guardiani della Notte concedendo loro la terra conosciuta ora come “Nuovo Dono”. Jaehaerys II è stato il bisnonno di Jon. Il suo regno fu breve a causa della sua cattiva salute, infatti durò solo 3 anni, ma nonostante la breve durata gobernò in maniera esemplare. Jaehaerys ha ripristinato la stabilità nel regno, ponendo fine alla minaccia Blackfyre, durante la guerra dei re da Nove Soldi, e migliorando le relazioni con le maggiori case che erano infelici durante il governo di suo padre (Aegon V)”. Le teorie però sui Targaryen non sono finite qui, dato che probabilmente ce n’è un altro oltre a Jon Snow (guarda la prima foto di Kit Harington sul set del film di Xavier Dolan).

Nel corso della sesta stagione abbiamo assistito a una scena molto particolare e forse passata in sordina: Tyrion ha parlato letteralmente con i draghi di Daenerys. Questo dono è tipico dei Targaryen, ma non c’è naturalmente solo questo a rafforzare l’ipotesi che il folletto non sia figlio di Tywin Lannister, ma bensì di Re Aerys Targaryen. Nel libro “Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco” viene descritta l’ossessione del sovrano per Joanna moglie del capofamiglia dei Lannister, che viveva a corte e faceva parte delle dame della regina Rhaella. Sembrerebbe che Tywin e Joanna siano andati a Castel Granito dopo lo stupro del Re Folle e che proprio per vendicarsi di questo Tywin alla fine abbia tradito i Targaryen. A rafforzare l’ipotesi della parentela tra Jon, Dany e Tyrion c’è anche un dettaglio da non sottovalutare: le madri di tutti e tre sono morte dandoli alla luce e si sa che partorire un Targaryen è sinonimo spesso di morte. Se questo fosse confermato Jon Snow potrebbe sposare Daenerys (leggi l'intervista a Emilia Clarke) e Tyrion essere primo cavaliere in un’alleanza che garantirebbe il ritorno dei Targaryen sul Trono di Spade e una lunga prosperità, anche perché Jon è in parte Stark e così Approdo del Re e Grande Inverno potrebbero mettere fine alle loro tensioni. C’è da dire però che Tyrion Lannister è un personaggio estremamente intelligente e strategico e questo non è assolutamente tipico dei Targaryen, ma anzi lo rende simile al padre Tywin quindi per molti la teoria del folletto come terzo drago non è esatta. La risposta forse nella prossima attesissima settima stagione di Game of Thrones (leggi la lista ufficiale dei registi).

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia,l'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità,Kit Harington e Richard Madden Fan Page, Kit Harington Italia, Jon Snow the Bastard Italia, Valar Morghulis Il Trono di Spade Italia,Serializzati , Game of Thrones fan page - ITA -,Nikolaj Coster-Waldau Sophie Turner Italia e il gruppo Valar Morghulis - Il trono di spade Italia, Il Trono di Spade Italia - I Sette Regni!

Crediti: HBO