Game of Thrones 6x10: Perché è stato il finale più bello e importante di sempre

Un finale grandioso quello di Game of Thrones 6
Ecrit par

Con “The Winds of Winter” Game of Thrones 6 ci ha regalato un episodio spettacolare, il season finale più bello e importante nella storia dello show. Scopri perché.

Fare meglio della 6x09 era quasi impossibile ma Game of Thrones è riuscito a raggiungere anche questo obiettivo. Con “The Winds of Winter” gli autori ci hanno regalato una delle cose migliori che si siano mai viste nella storia dello show. Inutile girarci intorno, la 6x10 è la puntata conclusiva più bella mai prodotta in sei stagioni, la più importante per l'evoluzione dei personaggi e della storia in generale, la più apprezzabile per ritmo, sceneggiatura e struttura narrativa. Mai avevamo visto una conclusione così, mai ci aspettavamo una vetta così alta. La sesta stagione è stata un piacevole colpo al cuore per tutti i fan, una serie di episodi costruiti per far piacere agli appassionati e per regalargli quello che aspettavano da tempo. In passato gli obblighi erano ben altri: bisognava costruire una storia, bisognava basarsi sui libri di Martin e su un qualcosa di già scritto, bisognava preparare il terreno per i momenti più importanti. Questo decimo episodio ci ha mostrato i frutti di un lavoro andato avanti per sei stagioni, costruito con cura ed esploso in tutta la sua bellezza. Da qui in poi niente sarà più come prima, tutto cambierà e la storia si avvierà con forza verso la sua conclusione definitiva.

I finali di stagione del passato non sempre ci hanno soddisfatto del tutto. Benioff e Weiss, storicamente, hanno quasi sempre puntato tutto sui famosi episodi 9, concentrando tutte gli avvenimenti più importanti ad un passo dalla fine e usando i finali veri e propri per tracciare le fila generali del discorso e chiudere le storyline rimaste aperte. Degli episodi 10 quasi sempre “freddi”, giusti da un punto di vista generale, ma non del tutto soddisfacenti da quello delle emozioni. Con il season finale della quinta stagione si è provato a fare qualcosa di diverso, fallendo però miseramente sotto quasi tutti i punti di vista. Quello prodotto lo scorso anno era stato un polpettone di scene sconnesse una all'altra, di morti più o meno gratuite, condite da colpi di scena inutili e un'utilizzo smodato e ingiustificato dei cliffhanger. Il frutto marcio di una stagione non esaltante come la quinta è stato superato da una sesta stagione finalmente ben costruita, capace di reggere alla lunga distanza, di regalarci un episodio 9 tra i migliori di sempre e di concentrare tutte le attenzioni sul Gran Finale.

E proprio di Gran Finale si è trattato, capace di elevare al massimo tutti gli elementi che abbiamo sempre amato in questa serie. Sono bastati i primi minuti, con la lenta apertura e la bellissima colonna sonora, per farci capire fin dove saremo andati a parare. Nessuna scena inutile, nessun momento trascurabile, solo una serie di grandi scene per traghettare la storia verso la sua conclusione. Game of Thrones ha definitivamente chiarito le sue velleità per il futuro, ha potato i rami secchi della storia, ha semplificato e preparato il terreno per le fasi finali della guerra per i Sette Regni. Il momento che attendevamo tutti, l'Inverno, è coinciso con la genesi di una battaglia che coinvolgerà tutti e che ha visto ogni personaggio al suo posto, pronto per qualcosa di più grande. “The Winds of Winter” non sarà ricordato solo come il miglior finale di sempre dal punto di vista delle emozioni, delle storia raccontate e delle grandi rivelazione, ma anche come la puntata più attenta al quadro generale della storia. Ogni evento è servito per completare il grande quadro che gli autori avevano in mente sin dall'inizio e che ora è quanto mai completo. Quello che verrà dopo sarà parte di un finale che non possiamo non attendere con ansia. Aspettare 12 mesi per una nuova puntata sarà una tortura infinita.

Manuel Lai

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia,l'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità,Kit Harington e Richard Madden Fan Page, Kit Harington Italia, Jon Snow the Bastard Italia, Valar Morghulis Il Trono di Spade Italia,Serializzati , Game of Thrones fan page - ITA -,Nikolaj Coster-Waldau Sophie Turner Italia e il gruppo Valar Morghulis - Il trono di spade Italia, Il Trono di Spade Italia - I Sette Regni!

Crediti: HBO