Game of Thrones 6: Un libro della HBO conferma delle morti eccellenti

Confermate in un libro guida le morti di alcuni personaggi di Game of Thrones
Ecrit par

Il libro “Game of Thrones: The Noble Houses of Westeros” rivela la morte certa dei personaggi fino a questo momento, ci sono tre conferme importanti.

La sesta stagione di Game of Thrones dovrà prima di tutto chiarire il destino di alcuni personaggi cardine, che è stato lasciato in sospeso durante il season finale: Jon Snow, Stannis e Myrcella Baratheon che fine avranno fatto? Se sul primo la sua resurrezione o salvezza è ormai più scontata (guarda lo spoiler sul set) del sorgere del sole sugli altri due c’erano diversi dubbi. Questi ultimi però sono stati ufficialmente dissipati dalla stessa HBO, dato che nel libro autorizzato “Game of Thrones: The Noble Houses of Westeros” vengono indicati come morti. Stannis era ormai dato con più di un piede nella fossa da diversi mesi, ma su Myrcella sembrava potesse ancora esserci una flebile speranza, magari con un antidoto dato da Bronn all’ultimo istante. Nel testo invece viene chiaramente descritta la sua morte: “Morta tra le braccia di Jamie Lannister, che ha riconosciuto come suo padre pochi istanti prima”.

La figlia di Cersei Lannister e del fratello gemello Jaime è stata quindi uccisa dal veleno di Ellaria Sand. Chissà come reagirà il suo promesso sposo Trystane alla notizia. Non sono soltanto Stannis e Myrcella gli unici morti accertati grazie al nuovo libro. L’amato maestro di spada Syrio Forel è morto anch’egli ed ecco perché Arya Stark aveva così tanta voglia di eliminare Meryn Trant, come avvenuto nella 5x10. I fan acquisteranno sicuramente questo nuovo testo con la speranza di trovare al suo interno conferme, smentite e, soprattutto, spoiler.

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia, l'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità, Kit Harington e Richard Madden Fan Page, Kit Harington Italia, Jon Snow the Bastard Italia, Valar Morghulis Il Trono di Spade Italia Natalie Dormer Italia, Serializzati!

Crediti: Archivio web, web