Game of Thrones 6: Le riprese in Spagna sui luoghi di Indiana Jones

Le riprese di Game of Thrones 6 nel forte di Indiana Jones e l'ultima crociata
Ecrit par

Le riprese in Spagna di Game of Thrones 6 si svolgeranno anche al forte di Alcazaba in Almeria, che è stata la location di “Indiana Jones e l’ultima crociata”.

Game of Thrones continuerà le riprese in Spagna anche nella sesta stagione per quanto riguarda la story line del regno di Dorne, i cui palazzi reali erano quelli della città di Siviglia. I casting a Girona sono iniziati negli scorsi giorni con una folla oceanica di fan, ma le notizie nella penisola iberica non sono finite. Le riprese dello show si svolgeranno anche in Almería come è stato confermato dopo un incontro tra il presidente di “Andalusia” Susana Díaz, il ministro della Cultura Rosa Aguilar, il produttore esecutivo spagnolo della HBO Peter Welter. La notizia più importante è però in una delle location dell’ultima ora: le riprese dello show HBO si svolgeranno anche nel forte di Alcazaba ad Almeria, lo stesso dove fu girato "Indiana Jones e l’ultima crociata". Il regno di Dorne potrebbe dunque ripercorrere le orme dell’archeologo più famoso della storia del cinema. Il successo sarà lo stesso?

Non abbiamo certezza però che il forte sia effettivamente il Regno di Dorne: Casa Martell è oggettivamente la protagonista in Spagna, ma Alcazaba potrebbe ospitare anche delle scene di Daenerys con i suoi nuovi Dohtraki da cui è stata raggiunta nel season finale della quinta stagione. Le altre location spagnole per cui la HBO ha mostrato particolare interesse sono il Faro de Mesa Roldán in Carboneras, le spiagge di Gata-Nijar e il deserto di Tabernas. Altri ciack saranno svolti in Macedonia e in una città piuttosto particolare: Ohrid, la città sul lago nella regione di Krivolak che ospita una delle basi militari della NATO più grandi d’Europa.

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia, Kit Harington e Richard Madden Fan Page L'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità!

Crediti: Archivio web, web