Game of Thrones 5x09: Elio Garcia parla del gesto di Stannis Baratheon

Elio Garcia parla del rogo di Shireen Baratheon
Ecrit par

Il sacrificio di Shireen Baratheon ha sconvolto gli spettatori della serie tv, ma cosa ne pensano i collaboratori di G.R.R Martin? Le parole di Elio Garcia, tra i realizzatori de "Il Mondo del ghiaccio e del fuoco".

L’episodio più discusso della quinta stagione di Game of Thrones era stato lo stupro di Ramsay Bolton a Sansa Stark, almeno sino alla 5x09. Nella puntata “The Dance of Dragons” abbiamo assistito alla terribile scena con il rogo di Shireen Baratheon ordinato dal padre Stannis. Le urla di dolore della bambina davanti allo sguardo tronfio di Melisandre sono immagini talmente atroci da superare persino le leggendarie Nozze Rosse della terza stagione, perché come hanno specificato Dan Weiss e David Benioff è la scena più terribile che abbiano mai girato (guarda il video “Inside” della puntata). L’episodio è stato particolarmente contestato perché assente nei libri e per come ha snaturata la psicologia del personaggio di Stannis Baratheon (leggi l’editoriale su melty). L’argomento è stato discusso anche da Elio Garcia, collaboratore di G.R.R Martin per l’enciclopedia “Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco”.

Il commento di Elio Garcia, anche co-editor di Westeros.org, è forse il più morbido sulla vicenda: “Il mio punto di vista anche, anche prima del rogo, è che Stannis Baratheon abbia avuto con la figlia un rapporto simile a quello di Agamennone e Ifigenia. Stannis sente di non avere scelta perché crede che il destino del mondo è sulle sue spalle”. Quindi una parziale giustificazione del gesto riprovevole di Stannis, che inquadrato in un’ottica mitologica non è assolutamente inedito per la sua gravità. Il contendente al Trono di Spade già aveva provato a sacrificare Gendry, figlio bastardo di Robert, nel corso delle precedenti stagioni per risvegliare, grazie a un sortilegio di Melisandre, i draghi. Ser Davos aveva salvato il ragazzo, ma questa volta non ha potuto fare nulla per Shireen dato che è stato spedito alla Barriera.

Garcia ha parlato anche dei possibili sviluppi del nuovo libro dicendo che “Gli eventi di The Winds of Winter lasciano probabilmente pensare che per Stannis non c'è più davvero nessuna opzione, un sacrificio di sangue reale deve essere fatto”. Garcia ha poi concluso dicendo che Stannis Baratheon non ha preso a cuor leggero la decisione: “Penso che avrà rimpianti terribili quando decide o è convinto che sacrificare Shireen è la via da seguire, ma lui è un uomo di volontà di ferro e ha fatto ciò in cui credeva per il bene dei Sette Regni”. Il season finale della quinta stagione di Game of Thrones ci dirà se il sacrificio di Shireen Baratheon non è stato vano.

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia, L'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità, Kit Harington e Richard Madden Fan Page!

Crediti: web , HBO, YouTube