Game of Thrones 5: Perché le Serpi delle Sabbie non ci piacciono

Le tre Serpi delle Sabbie in Game of Thrones 5
Ecrit par

Le abbiamo attese per tanto tempo e ora che sono arrivate ci hanno deluso tremendamente. Stiamo parlando delle Serpi delle Sabbie, il trio di figlie di Oberyn apparso in Game of Thrones 5. Scopri perché non ci piacciono.

La puntata 5x06 di Game of Thrones si è concentrata su vari aspetti del mondo di Westeros, porgendo più di un occhio di riguardo ai Martell, alla penisola di Dorne e alla missione di Jaime e Bronn per salvare la piccola Myrcella. Dopo settimane di attesa abbiamo finalmente avuto modo di vedere in azione le attesissime Serpi delle Sabbie. Ne stiamo parlando dalla scorsa estate, più o meno dal momento in cui sono arrivate le foto su queste tre fortissime guerriere. É inutile negare quanto l'hype nei confronti di queste tre ragazze fosse fortissimo, con la concreta possibilità che il loro modo di combattere potesse vagamente ricordare quello del loro padre Oberyn, a buon diritto tra i personaggi più amati e compianti nella storia della serie. Con Oberyn il lavoro svolto dagli sceneggiatori era stato quanto mai superbo. Complice il carattere del personaggio e la bravura di Pedro Pascal, il giovane Martell era subito entrato nel cuore degli spettatori. Magnifico il suo modo di fare e ottima la scrittura e la caratterizzazione del personaggio. L'unico combattimento nel quale ci è stato mostrato lo ha visto abbandonarci prematuramente, ma nel corso della stagione era tanta l'attesa nel vederlo all'opera: attesa che poi, alla fine dei conti è stata pienamente giustificata, visto il suo modo di combattere spettacolare e la sua bravura, valorizzata al massimo, a prescindere dall'esito finale dello scontro.

Leggi su melty le ultime su Game of Thrones 5

Era quindi innegabile che da tutti noi le Serpi delle Sabbie fossero considerate le eredi designate di Oberyn. Sin dalla loro prima apparizione sono state definite in questo modo e anche dalle loro parole si evinceva una sorta di vicinanza con il loro defunto padre. In comune con lui vi era inoltre il profondo sentimento di vendetta nei confronti dei Lannister, amplificato ancora di più dagli ultimi eventi. Qualcosa in corso d'opera, purtroppo è andato storto, con gli autori che hanno distrutto tutto questo tesoretto di aspettative in un batter d'occhio. La presentazione di queste tre guerriere è stata sommaria e lacunosa, priva di qualsiasi tipo di interesse o appeal. Troppo poche le loro apparizioni per pretendere che il pubblico entrasse in sintonia o imparasse ad apprezzare queste guerriere, troppo sommarie le loro motivazioni per sperare che piacessero al pubblico o che si avvicinassero a Oberyn. Fattori su cui si sarebbe potuto tranquillamente passare sopra, se solo il loro primo combattimento fosse stato all'altezza della situazione. Lo scontro tra le Serpi delle Sabbie e Jaime e Bronn è stato tra i più brutti che la serie abbia mai mostrato: tasso di spettacolarità ridotto ai minimi termini, movimenti goffi, un senso del ridicolo quasi sfiorato e un sentimento di tensione praticamente sotto le scarpe.

Fatta esclusione per il possibile avvelenamento di Bronn, questo scontro ha portato sostanzialmente ad un nulla di fatto, con gli uomini Dorne sopraggiunti sulla scena e velocissimi a fermare e ad arrestare tutti senza batter ciglio. Non sappiamo dove tutto questo voglia andare a parare, ma è palese che il tutto sia costruito male e in modo piuttosto sommario. Ad accresce il tutto è una storyline che in quel di Dorne è sin da subito stato poco o per nulla interessante. La missione di Jaime è stata condotta in modo stupido e con troppa leggerezza, così come il modo in cui le Serpi delle Sabbie hanno portato avanti la loro vendetta. A venirne fuori è stata una serie di vicende dal minutaggio limitato, senza quasi alcun tipo di interesse e con conseguenze fino a qui al limite della stupidità. Jaime e Bronn sono andati a rapire Myrcella in piano giorno e nella tana del leone con la speranza di non essere riconosciuti; le Serpi sono arrivate li nello stesso momento, sperando di eludere le guardie come se nulla fosse; lo scontro ha avuto un esito troppo assurdo, con tre guerriere potenzialmente tra le migliori della città sopraffatte da un uomo senza una mano e un guerriero bravo ma non eccezionale. Insomma, non abbiamo davvero gradito lo svolgersi di questa vicenda ed è davvero tanta la delusione per aver del tutto fallito quella che poteva essere una delle parti più interessanti dell'intero racconto. Forse di doveva per forza garantire il giusto minutaggio ad un attore importante come Nikolaj Coster-Waldau?

Manuel Lai

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia, L'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità, Seriamente Tv, Kit Harington e Richard Madden Fan Page, Game of Thrones Italy e Gameofthronesitaly!

Crediti: HBO, Archivio web