Game of Thrones 5: Cosa si intende per "The Dance of Dragons"?

Cosa succederà a Daenerys nella 5x09?
Ecrit par

La puntata 5x09 di Game of Thrones si intitolerà “The Dance of Dragons” e si concentrerà probabilmente sulle vicende di Daenerys. Ma a cosa fa riferimento il titolo “La danza dei draghi”? Scopri di più.

“The Dance of Dragons” sarà la nona puntata di Game of Thrones 5, probabilmente una delle più importanti dell'anno. La sinossi è molto scarna ma possiamo pensare con una certa sicurezza che gran parte della trama si dipanerà intorno alla storyline con Daenerys, pronta al suo matrimonio di convenienza e a riaprire le terribili fosse di combattimento a Meereen. Questo fatto provocherà un certo subbuglio in città con le cose che potrebbero non mettersi bene per la regina e il suo terribile scontro con i Figli dell'Arpia. Non sappiamo di preciso cosa succederà, anche per la lontananza sempre più marcata che la serie sta prendendo dai libri ma possiamo raccontarvi a cosa fa riferimento il titolo in questione. Nelle prossime righe potrebbero essere contenuti piccoli spoiler sul futuro della serie, vi invitiamo quindi a non andare avanti nella lettura se avete paura di scorgere qualche anticipazione di troppo. La Danza dei Draghi è un primo luogo il titolo dell'ultimo romanzo fino ad ora pubblicato da Martin de “Le cronache del ghiaccio e del fuoco”. Il primo vero riferimento è proprio a questo titolo, come un omaggio al libro e una concomitanza tra gli eventi della serie tv e quelli che hanno chiuso l'ultimo romanzo dello scrittore. La prima analogia sarà certamente questa, nonostante la piccola differenza con il titolo in lingua originale, che nei libri diventa “A Dance with Dragons”. Questa dicitura aveva fatto erroneamente credere ai lettori che il quinto libro narrasse della guerra di Dani per la conquista di Westeros.

Game of Thrones 5: Cosa si intende per "The Dance of Dragons"?

Chi ha letto i libri sa che niente di tutto questo è avvenuto e che il titolo fa piuttosto riferimento all'evento che stiamo per vedere anche noi nella nona puntata e che seguirà direttamente alla riapertura delle famose fosse da combattimento e ai problemi che questo comporterà, con il probabile ritorno di Drogon e lo scatenarsi di una vera e propria guerra civile all'interno della città e che opporrà la nostra Daenerys con i sempre più determinati Figli dell'Arpia. La regina potrebbe, anche nella serie, essere protagonista di un attentato, con gli eventi che seguiranno che porteranno allo scatenarsi di una lotta vera e propria, con la madre dei draghi in fuga e la situazione che sarà presa in mano dai suoi consiglieri. Qui però potrebbe arrivare un interessante colpo gobbo da parte degli sceneggiatori, che potrebbero aver sostituito la figura di Ser Barristan con quella di Tyrion. Senza svelarvi altro, visto che nei libri le cose sono andate in un modo molto diverso da quelle che vedremo nella serie. Quel che sembra quasi sicuro è una vera e propria guerra civile che interesserà la città di Meereen e che farà riferimento ad un altro importante evento del passato del mondo costruito da Martin.

Game of Thrones 5: Cosa si intende per "The Dance of Dragons"?

Nella storia antica dei Sette Regni La Danza dei Draghi è stato un altro importantissimo conflitto civile scoppiato durante la dinastia dei Targaryen per problemi di successione dopo la morte di Viserys I. Questa guerra ha coinvolto i sostenitori dei due figli del defunto sovrano, quelli di Aegon II e quelli della sua sorellastra Rhaenyra. Fu uno scontro enorme, che occupò lo spazio di tre anni e che si concluse con la morte di entrambi i contendenti e la conseguente incoronazione di Aegon III, il figlio di Rhaenyra. Non sappiamo se questo evento verrà in qualche modo menzionato nella serie tv, ma si tratta di una vicenda che potrebbe trovare numerose analogie con quello che potrebbe succedere a Dani a Meereen. Staremo a vedere in che modo gli autori di Game of Thrones 5 decideranno di sfruttare la cosa, ma non possiamo far altro che continuare ad ammirare la forza narrativa dell'universo costruito da Martin all'interno dei suoi libri.

Crediti: Archivio web, HBO