Gabriele Paolini dal carcere: "Il ragazzo di 17 anni è il mio fidanzato"

Gabriele Paolini
Ecrit par

Ecco Gabriele Paolini. Dal carcere di Regina Coeli, il disturbatore tv ha detto: “Non c’è alcuna induzione alla prostituzione, né sfruttamento. Io e il ragazzo di 17 anni ci amiamo, la nostra storia va avanti alla luce del sole da 8 mesi”.

Gabriele Paolini alla riscossa. Dal carcere romano di Regina Coeli, dove Gabriele Paolini si trova da domenica 10 novembre con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile, il disturbatore tv ha infatti fatto trapelare: “Non c’è alcuna induzione alla prostituzione, né sfruttamento. Quella che avevo e ho tuttora con quel ragazzo di 17 anni è una storia d’amore che va avanti da 8 mesi. Ci amiamo. Il nostro è un rapporto alla luce del sole, lui ha conosciuto i miei genitori e io sua madre”. Gabriele Paolini si sarebbe lamentato con i suoi avvocati Massimiliano Kornmuller e Lorenzo Lamarca del trattamento mediatico subìto.

Altri articoli su Gabriele PaoliniGabriele Paolini arrestato per prostituzione minorileGabriele Paolini e il sesso, da Sara Tommasi all'arresto per il video hardGabriele Paolini: Le reazioni dopo l'arrestoGabriele Paolini: Sesso con minori per ricariche telefoniche e vestiti firmati

Gabriele Paolini prova quindi a far valere la sua versione dei fatti. Gabriele Paolini, che ha sempre avuto un rapporto travagliato con il sesso, sino all’arresto con l’accusa di aver girato video hard con tre minorenni, ha contrattaccato: “Il ragazzo con cui sto e faccio sesso, con il suo consenso, mi è stato presentato tempo fa dall’altro studente di 17 anni che, incontrandomi per strada, mi ha chiesto un autografo e poi mi ha fatto conoscere pure il giovane romeno”. Gabriele Paolini ha inoltre negato di aver fatto uso di droga, e di aver girato video con lo scopo di divulgarli. Anche i difensori del disturbatore tv, sono pronti a far ricorso al tribunale del riesame, con lo scopo di far revocare l’ordinanza di custodia cautelare: “In un filmato che presto sarà consegnato agli inquirenti entrambi si dichiarano amore. Con gli altri due minori non c’è stato proprio nulla”.

Crediti: fanpage.it, Archivio web