Fratelli d'Italia: video-parodia della coppia gay, è scandalo

Un'immagine tratta dal video
Ecrit par

Due candidati del partito Fratelli d'Italia, Alberto Romano Pedrina e Raffaele Zanon, hanno realizzato e postato su Youtube una video-parodia della coppia gay presente a Sanremo. La Meloni e Guido Crosetto hanno preso le distanze.

"Vota con la testa e con il cuore, non votare con il culo. Noi amiamo le donne e in particolare Giorgia Meloni". Questo è il contenuto del video-parodia realizzato da Alberto Romano Pedrina e Raffaele Zanon, candidati alla Camera e Senato con Fratelli d'Italia, che doveva risultare, secondo il loro personale intento, come la risposta alla performance della coppia omosessuale, protagonista della prima serata del festival di Sanremo. In quell'occasione i due fidanzati torinesi Stefano Olivari e Federico Novaro hanno raccontato sul palco dell’Ariston la loro storia che li ha portati ad andare a sposarsi a New York, il 14 febbraio. Il loro video, pubblicato da Repubblica.it, aveva colpito Fabio Fazio, presentatore del festival, che aveva quindi deciso di invitatarli per diffondere dal vivo il loro messaggio. La loro performance è stata poi ripresa da Luca e Paolo a Ballarò: "due gay a cui piace la patata".

Fratelli d'Italia: video-parodia della coppia gay, è scandalo
Fratelli d'Italia: video-parodia della coppia gay, è scandalo

I due candidati di Fratelli d'Italia - partito fondato da Giorgia Meloni nel dicembre 2012, sono Raffaele Zanon, candidato al Senato nella circoscrizione del Veneto e Alberto Romano Pedrina, candidato alla Camera. Nel video dal titolo "Fratelli d'Italia - vota con la testa alle elezioni 2013" espongono cartelli con delle frasi sull'amore tra un uomo e una donna come base del futuro dell'Italia. Il video è montato esattamente come quello della coppia invitata a Sanremo: in sottofondo la stessa musica, un notturno di Chopin, base musicale utilizzata anche durante la performance sanremese. Poi, nella parte conclusiva, i due politici salgono ancora di livello con la volgarissima frase finale conclusiva: "non votare con il culo". A giudicare dai tweet di Guido Crosetto e Giorgia Meloni sembra che il video sia stata un'idea esclusiva dei due soli esponenti del partito che lo hanno realizzato.

Le reazioni sul web infatti non si sono fatte attendere: un vero e proprio polverone di accuse e voci che hanno gridato allo scandalo. Giorgia Meloni, che è anche l'ex tata della figlia di Fiorello, appena si è resa conto dell'accaduto, ha twittato: "Chiedo scusa per iniziativa autonoma e volgare di 2 esponenti padovani. Ferma condanna ad ogni omofobia". Ancora più duro l'altro fondatore Guido Crosetto che su Twitter scrive: "se un cretino fa un video usando il simbolo di fratelli d'italia io posso solo incazzarmi, dire che lo cancelli e dissociarmi". Se in questi giorni alcuni si erano scandalizzati per lo scivolone di Giannino, ecco oggi una vera terribile figura di Fratelli d'Italia che macchia questa campagna elettorale. Ormai ne abbiamo viste davvero di tutti i colori.

Fratelli d'Italia: video-parodia della coppia gay, è scandalo