Final Fantasy XIV: Il primo Gay Pride videoludico per le vittime dell'omofobia

Final Fantasy XIV, matrimoni gay in A Realm Reborn
Ecrit par

Dopo l'introduzione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso in Final Fantasy XIV A Realm Reborn, una gilda ha organizzato la prima parata a favore dell'orgoglio omosessuale, ricordando un amico ucciso dall'omofobia. Guarda il video su melty.it.

Un piccolo passo per l'orgoglio omosessuale nella vita quotidiana, ma uno enorme per il popolo del gaming, da molti considerato come mediamente omofobo. Dopo le ultime dichiarazioni di BioWare sulle relazioni di coppia e il sesso gay nei suoi titoli (Sesso, gay e videogiochi: Mass Effect e Dragon Age verso relazioni più complesse) e l'"affaire" Nintendo legato a Tomodachi Life, è la giapponese Square Enix a regalare un esempio di apertura e auspicata "normalità". Sì, anche in un videogioco, uno di quelli a mondo persistente, in cui i nostri avatar interagiscono con milioni di altri giocatori provenienti da ogni parte del mondo. Si tratta di Final Fantasy XIV A Realm Reborn, MMORPG della casa del Chocobo disponibile su PC, PS4 e PS3, in cui è stata recentemente introdotta la possibilità di celebrare matrimoni tra persone dello stesso sesso.

Un evento accolto con grande entusiasmo dalla community di "gaymer" o dai simpatizzanti della causa omosessuale. Tanto che i membri della gilda Rough Trade Gaming Community su Gilgamesh hanno deciso di mostrare il loro plauso e supporto per il cambiamento tenendo una parata in cui i partecipanti indossavano armature colorate che hanno formato un vero e proprio arcobaleno. Una vera e propria sfilata LGBT per le vie di Eorzea, finalizzata a ricordare un membro della comunità purtroppo rimasto ucciso a Calgary durante un'aggressione. Il motivo? Il suo essere gay, neanche a dirlo. Potete cliccare sul tasto Play in alto per godervi a schermo il primo Gay Pride videoludico di sempre, il tutto a tema Final Fantasy.

Final Fantasy XIV: Il primo Gay Pride videoludico per le vittime dell'omofobia
Crediti: Square Enix