FIFA 16: Un risarcimento storico per lo sport di EA

EA, risarcimento di 60 milioni di dollari per gli atleti
Ecrit par

Electronic Arts dovrà pagare 60 milioni di multa per aver riprodotto migliaia di atleti senza consenso nelle sue serie sportive. FIFA, NBA Live e gli altri franchise cambieranno per sempre?

Se solo ieri Electronic Arts annunciava di aver creato FIFA 16 tenendo bene e a mente il concetto di divertimento (FIFA 16 su PS4 e Xbox One: EA punta tutto sul divertimento), oggi per il colosso di Redwood City c'è ben poco da ridere. La compagnia statunitense sarà infatti costretta a pagare un mega risarcimento di oltre 60 milioni di dollari. Il motivo è da ricercarsi proprio nelle serie sportive dell'azienda, in cui gli sviluppatori hanno per anni riprodotto - in modo illegittimo - le sembianze e le movenze di migliaia di atleti, di ogni sport e disciplina. Sono 16.200 sportivi i volti dello sport che dovranno essere risarciti dalla casa di FIFA, NBA Live e Madden, ognuno ad un "prezzo" che va da un minimo di 74 ad un massimo di 7000 dollari. Secondo quanto riportato dai colleghi di VG247.it - che ringraziamo per la segnalazione -, la sentenza definitiva è fissata per il prossimo 16 luglio. Sentenza che potrebbe in qualche modo cambiare per sempre le stesse simulazioni sportive di Electronic Arts, costretta a correre ai ripari. Restate sintonizzati sulle pagine di melty per ulteriori dettagli, ingannando l'attesa con tutte le novità presenti in FIFA 16 (in uscita il 24 settembre).

FIFA 16: Un risarcimento storico per lo sport di EA
Crediti: Electronic Arts, EA Sports